Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Amministrative 2016: primarie? Valente ricorda: "non siamo organici al centrosinistra"

E mentre il PD annuncia ufficiale conferenza stampa, il vicesindaco non ancora scioglie la riserva sulla propria candidatura.

Condividi su:

LANCIANO - Mancano ancora circa sei mesi alle prossime elezioni amministrative, ma in città la campagna elettorale sembrerebbe essere già iniziata. E dopo la polemica “primarie sì, primarie no” portata avanti dal consigliere PD Angelo Laccisaglia, nonostante il voto all’unanimità del suo partito nel riconfermare Mario Pupillo come candidato sindaco, e dopo l'ulteriore proposta del circolo Liberalpd, non tarda ad arrivare la risposta di Pino Valente.

“Intervengo in merito alle voci e notizie che si inseguono sulla mia candidatura a sindaco della città di Lanciano a capo di un raggruppamento civico. E' vero, - afferma Valente - ci sono tanti cittadini e simpatizzanti del movimento civico Progetto Lanciano che mi chiedono di fare un passo avanti e guidare il movimento nelle prossime elezioni amministrative del 2016. Confermo anche che sto valutando tale proposta ma al momento non ancora sciolgo la riserva”.
Una conferma a metà quella di Valente che sostiene di essersi preso del tempo per fare la scelta giusta, ma nello stesso tempo, non una smentita.

“Avverto palpabile l'attesa di tante persone che credono in me e nell'azione portata avanti da Progetto Lanciano in questi quattro anni di amministrazione. - prosegue - Quattro anni importanti che mi hanno permesso di conoscere al meglio la macchina amministrativa comunale. Quattro anni di cose fatte ma con nuovi obiettivi da raggiungere per dare una prospettiva stabile di sviluppo e crescita per la nostra città”.

“In merito alla richiesta di partecipare alle primarie del centrosinistra - entra poi nel merito della questione - ricordo agli amici che hanno avanzato tale proposta che la nostra è una lista civica che ha scelto nel 2011 l'apparentamento al secondo turno con il sindaco Mario Pupillo. Questo per sottolineare come il nostro movimento non è organico al centrosinistra ma vera forza civica di cambiamento che ha però condiviso con il centrosinistra una scelta importante, quella di governare la nostra città nel periodo storico ed economico più difficile per la nostra Italia dal dopoguerra ad oggi”. Tirandosi fuori dalle logiche partitiche, soprattutto di centro sinistra, il suo sarebbe quindi un no alle primarie che anticiperebbe la scelta di andare nuovamente da solo nonostante i 5 anni di governo insieme?

“Ho bisogno ancora di qualche giorno di tempo - conclude il vicesindaco - per effettuare tutte le mie opportune valutazioni in merito alla candidatura, trattandosi di un passo estremamente importante per chi come me ama in maniera incondizionata la propria città, Lanciano”.

Nel frattempo, il segretario cittadino del PD Leo Marongiu annuncia una conferenza stampa per la giornata di domani, mercoledì 4 novembre, per parlare di amministrative 2016. Sarà confermato il candidato Pupillo? Si parlerà di primarie di coalizione? Staremo a vedere.

Condividi su:

Seguici su Facebook