Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Rapina nell'ufficio postale di San Vito, arrestato 45 enne di Lanciano

Redazione
Condividi su:

SAN VITO CHIETINO - Ammonta a 21 mila e 600 euro il bottino della rapina messa a segno questa mattina, alle 8.20, nell’ufficio postale di San Vito Marina, con l’arresto del malvivente avvenuto pochi minuti dopo.

L.G., 45enne pluripregiudicato di Lanciano, ha minacciato il direttore con un taglierino, si è fatto aprire la cassaforte, ha preso i soldi ed è subito scappato via con il bottino. Ma la sua fuga non è durata molto, perché è stato fermato pochi minuti dopo dai Carabinieri della stazione di San Vito Chietino e del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Ortona.
Gli uomini dell’Arma, allertati immediatamente dal personale dell’ufficio postale, sono corsi sul posto ed hanno subito precluso ogni via di fuga al malvivente cinturando l’intera zona.
L’uomo, resosi conto dell’arrivo dei Carabinieri, nella speranza di eludere i controlli e farla franca, è salito a bordo di un autobus che da San Vito Marina trasporta i passeggeri fino alla piazza del paese. Giunto però al capolinea è stato fermato dai militari che hanno controllato tutti i passeggeri a bordo del bus, sorprendendolo con l’intera refurtiva, nonché con il coltello, gli occhiali ed il fazzoletto utilizzati per compiere il delitto.
Tratto in arresto con l’accusa di rapina, l’uomo, su disposizione del Procuratore della Repubblica di Lanciano, Francesco Menditto, è stato tradotto presso la casa circondariale di Lanciano.

Condividi su:

Seguici su Facebook