Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Valente: "i cambiamenti in via del Mare non devono generare timori"

Il vicesindaco difende il progetto di riqualificazione che, promette, porterà miglioramenti anche per traffico e parcheggi.

Redazione
Condividi su:

LANCIANO - "L'amministrazione comunale di Lanciano porta avanti con convinzione il progetto di riqualificazione di via del Mare e di via Panoramica. Un progetto importante che prevede un investimento di 850 mila euro di cui ben 600 mila euro provenienti da un finanziamento regionale", così Pino Valente, vicesindaco ed assessore alla moblità e traffico, spiega il perché dell'intervento che a breve interesserà la zona di via del Mare e Olmo di Riccio.

"Come ho spiegato bene nell'incontro avuto nel pomeriggio di ieri con alcuni commercianti - commenta Valente - la riqualificazione di via del Mare con i nuovi marciapiedi che oggi non sono a norma e la nuova pubblica illuminazione è legata alla pista ciclabile che è stata finanziata dalla regione Abruzzo. Eliminare la pista ciclabile su via del Mare vorrebbe dire voler rinunciare anche agli interventi di riqualificazione di questa importante strada cittadina".

"Non si può avere paura del cambiamento - ammonisce il vicesindaco -  le innovazioni che presentiamo sono innovazioni solo per la nostra città. In altre parti del mondo e di Italia sono realtà con cui i cittadini convivono positivamente già da decenni. Così come sono inspiegabili i timori per l'introduzione dei sensi unici - prosegue Valente riferendosi a chi non è d'accordo con il provvedimento - che migliorano la fluidità del traffico ed elimina il caos automobilistico che purtroppo oggi caratterizza via del Mare: non è scritto da nessuna parte che i sensi unici fanno diminuire gli affari per i commercianti della zona".

"Inizieremo presto una forte campagna di comunicazione per dire esattamente come stanno le cose - assicura il coordinatore di Progetto Lanciano - visto che si stanno diffondendo notizie parziali ed a volte non veritiere. Siamo disponibili al confronto per migliorare se possibile il progetto ma non certo per farlo affossare dai soliti noti che cercano di cavalcare i timori e le paure dei commercianti per costruirsi un proprio consenso elettorale. Come assessore alla mobilità sono estremamente soddisfatto di come gli interventi realizzati stanno migliorando la fluidità del traffico nella nostra città. Lanciano cambia non è più slogan- conclude Pino Valente - le progettualità che stiamo attuando stanno disegnando una città diversa, ed il meglio deve ancora venire".

Condividi su:

Seguici su Facebook