Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Studenti disabili: per la provincia di Chieti i servizi non sono a rischio

Approvata all'unanimità l'erogazione dei servizi rivolti alle categorie più deboli

| di Martina Luciani
| Categoria: Attualità
STAMPA

CHIETI - Nonostante la crisi ed il momento di precarietà in cui versano le province, quella di Chieti ha annunciato di proseguire nell’erogazione dei servizi a favore degli studenti disabili.

“La provincia di Chieti, notoriamente in forte difficoltà finanziaria, situazione ormai comune alla maggioranza delle province d’Italia, - hanno dichiarato a margine della seduta il presidente Mario Pupillo e il consigliere provinciale delegato al Bilancio, Tommaso Coletti - ha assunto la decisione di non interrompere servizi così essenziali sulla scorta di una nota inviata dall’assessore regionale al bilancio, Silvio Paolucci, con la quale la regione Abruzzo ha comunicato la notizia della presentazione di un disegno di legge in consiglio regionale per autorizzare le province ad utilizzare le economie derivanti dai trasferimenti regionali relativi alle funzioni delegate dalla Regione in attuazione della Legge Regionale n.72 del 12 agosto 1998”

“La provincia di Chieti - concludono all’unisono i due amministratori - con grande senso di responsabilità, manifestato in modo trasversale da tutte le forze politiche e condiviso a pieno con la Dirigenza dell’ente, ha deciso di non interrompere il servizio rivolto alle categorie più deboli della nostra comunità in attesa della formale autorizzazione da parte della Regione.”

L’atto è stato deliberato, all’unanimità, dal consiglio provinciale, nella seduta dello scorso 27 febbraio.

Martina Luciani

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK