Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Realizzata a San Vito la "FONTANA LEGGERA"

Condividi su:
A San Vito Marina, è stata installata nel piazzale antistante i giardini pubblici di via Frentana la prima “Fontana Leggera”, un punto pubblico che eroga acqua corrente pura, pulita e fresca, sia naturale che frizzante al costo irrisorio di 0.05 centesimi di euro a litro. Creata per difendere l’ambiente da sprechi e inquinamenti, la Fontana Leggera installata a San Vito , la terza nella provincia di Chieti, favorisce la difesa dell’ambiente stesso grazie alla grande riduzione di emissione di CO2 e di gas inquinanti riducendo, se non addirittura abbattendo i costi di produzione, trasporto e smantellamento di carichi inquinanti come le bottiglie di plastica, nocive a tutto l’ecosistema soprattutto quando non vengono correttamente riciclate. L’acqua erogata è la stessa che arriva e sgorga dai nostri rubinetti con la differenza che oltre ad esserci la variante frizzante, è anche libera da impurità e depositi di calcare perché pulita attraverso un ottimo sistema di filtraggio e attraverso un generatore di ozono in grado di salvaguardare e difendere l’acqua da eventuali depositi di calcare e dalla formazione di funghi, virus e batteri che purtroppo, anche a causa di tubature usurate e vecchie, sono spesso presenti nell’acqua anche in quella considerata potabile. Usufruibile da tutti, garantita dal marchio di Conformità Igienica TIFQ, la Fontana Leggera rappresenta una bella novità che tutela sia l’ambiente sia il consumatore, che così non si vede più costretto ad acquistare ingombranti bottiglie di plastica sperando di trovare un’acqua più pura e meno nociva per la saluta, dimenticandosi però che proprio la bottiglia di plastica dove l’acqua in commercio viene imbottigliata e venduta rappresenta un vero e proprio veleno altamente pericoloso non solo per l’ambiente ma anche per l’uomo stesso, poiché la plastica tende a deteriorarsi giorno per giorno e micro particelle della bottiglia possono finire nella stessa acqua conservata e imbottigliata. Sperando a questo punto che tutti facciano un uso accorto e responsabile della Fontana Leggera e augurandoci che altri punti di distribuzione dell’acqua vengano presto aperti nella maggior parte delle nostre città, non ci resta che brindare con un bel bicchiere di acqua fresca e pura, liscia o frizzante a seconda dei gusti personali.
Condividi su:

Seguici su Facebook