Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"Il campo sportivo non sarà smantellato", la promessa di Pupillo al quartiere San Giuseppe

Condividi su:

Si è svolto questa mattina l’incontro organizzato da CasaPound Italia, tra il sindaco Mario Pupillo e i rappresentanti del quartiere S. Giuseppe. Tema centrale del colloquio è stato il recupero del campo sportivo di Viale Cappuccini, da oltre un anno privo di manutenzione ed a rischio smantellamento.

L’area da anni è al centro di numerose polemiche sulle competenze, divise a metà tra l’Ater, proprietaria delle aree e dei palazzi, e il Comune, che gestisce alcuni spazi tra cui il campetto sportivo. Periodicamente riemergono i problemi legati alla manutenzione e alla cura della zona, che qualche mese fa sono sfociate in un avvio di smantellamento dell’area sportiva da parte dell’Ater.

“Quest’incontro è stato organizzato per far giungere alle autorità comunali la voce dei residenti dell’area, che si vedono privati ormai da un anno di un luogo di socialità e di sport”. Così Nico Barone, responsabile lancianese CPI, in una nota sull’incontro. “Siamo contenti – continua Barone - di aver ottenuto l’assicurazione da parte del sindaco che il campo sportivo non sarà smantellato e della disponibilità riscontrata per un intervento di recupero della struttura da effettuarsi in tempi rapidi. Quanto all’intervento di recupero, il sindaco ha affermato essere necessaria per i lavori una somma per il ripristino della recinzione, e di poter dare una risposta in merito entro 15 giorni”.

E sono proprio i ragazzi del quartiere i primi ad essere penalizzati e a sperare che la situazione si risolva presto, come ci ha confermato al telefono Pellegrino Gaeta, rappresentante dell’IPA Lanciano e ispettore di Polizia Penitenziaria. Nello scorso mese di ottobre erano stati i più piccoli a ripulire la loro area di gioco, come testimoniano le foto dell’IPA, dando un esempio concreto di senso civico. 

Condividi su:

Seguici su Facebook