Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Donato Di Campli è il nuovo presidente dell'Ente Fiera

La nomina da parte del sindaco Filippo Paolini

Condividi su:

È arrivata la nomina del nuovo presidente dell’ente “Lanciano Fiera” da parte del sindaco di Lanciano, Filippo Paolini, dopo mesi di stallo a causa dello scontro interno al centrodestra tra Fratelli d’Italia e Lega.

A ricevere l’incarico è stato Donato Di Campli, noto procuratore calcistico e imprenditore nel settore ricettivo, il cui nome è stato più volte fatto nei messi scorsi ma che avrebbe rischiato di essere bannato per la sua vicinanza al parlamentare della Lega Luigi D’Eramo.

Infatti, nello scorso mese di febbraio il primo cittadino aveva indetto la manifestazione d’interesse per la candidatura a tale incarico. In 21 hanno inoltrato la propria disponibilità a ricoprire il ruolo di guida del consorzio che gestisce il Polo fieristico lancianese.

Tra questi anche il nominativo del comproprietario del Gruppo Supporter che sarebbe, usiamo il condizionale, osteggiato dal partito di Fratelli d’Italia proprio per il legame con il deputato leghista. 

Nella giornata di ieri, infine, è arrivata l’attesa notizia dell’avvenuta nomina da parte del Sindaco Paolini.

“Ho appena firmato l’accettazione dell’incarico di rappresentare il Comune di Lanciano nel Consorzio Ente Fiera” ha affermato l’avvocato Di Campli in un post su Facebook.

“Ringrazio il Sindaco – ha aggiunto il neopresidente di Lanciano Fiera - che ha creduto profondamente in me, facendo una scelta di merito che supera le logiche partitiche. La nomina alla presidenza dell’ente Fiera di Lanciano mi riempie di gioia e insieme di orgoglio perché lavorerò per la città che amo e nella quale ho deciso di vivere e lavorare. 

“Da oggi inizia per me una grande sfida e cercherò di fare del mio meglio per riportare la Fiera al centro delle dinamiche fieristiche regionali e nazionali - ha continuato il noto imprenditore -con scelte che guardano al futuro, per la costruzione di un luogo capace di attrarre e creare interesse. 

“Presto, dopo l’insediamento, - ha concluso Donato Di Campli - sarò felice di incontrare i giornalisti e prima ancora di riferire in audizione al Consiglio Comunale per avanzare le proposte progettuali, che passano innanzitutto dal reperimento di nuovi soci e nuovi fondi, per una Fiera che guardi al futuro attraverso strumenti nuovi ed idee efficaci.”

Condividi su:

Seguici su Facebook