Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Tutto pronto per la 189esima edizione delle Feste di Settembre a Lanciano

Ricco il programma degli eventi con la presenza della Rettore e di Loredana Bertè

redazione
Condividi su:

Molto ricco il programma degli eventi per la 189 esima edizione delle Feste di Lanciano 2022. E’ questa la kermesse popolare più grande d’Abruzzo, in onore della patrona Madonna del Ponte, segna quest’anno il traguardo della 189 esima edizione. Il logo delle feste, realizzato da Simona Ballerini, è semplice e d’impatto, propone le tradizionali luminarie sovrastate da una piccola cupola che richiama la cattedrale della Madonna del Ponte. 

Tra gli appuntamenti principali la fiera del giocattolo e delle campanelle di Sant’Egidio, il 31 agosto nel corso Trento e Trieste, la sfilata del Dono l’8 settembre e il rush finale.

A lavoro il comitato presieduto da Nicola Piscopo, e composto da Vincenzo Cotellessa, Silvio Luciani, Donato Di Campli, Iolanda Bucci, Mariano Marrocco, Mauro D’Angelo, Raffaele Di Nunzio, Martina Luciani, Franco Prospero, Francesco Paone e Annalinda Ciancetta. Hanno messo a punto un calendario particolarmente denso di appuntamenti di arte, cultura, danza, sport, teatro, divertimento, ma anche iniziative rivolte alle fasce più deboli e alle persone con disabilità, nonchè spettacoli e momenti sportivi di beneficenza e solidarietà. “I concerti si faranno in piazza Plebiscito e saranno gratuiti”, annuncia il presidente del Comitato Nicola Piscopo

La sera del 13 settembre, in attesa dell’Apertura pirica delle 4 del mattino seguente, ci sarà musica in piazza Plebiscito con i migliori dj. La sera del 14 settembre, spazio alla sfilata “Sulle Ali del Sogno”, organizzata dall’hairstylist Silvio Luciani sempre in piazza Plebiscito, con due ospiti d’eccezione: Alex Belli e Delia Duran dal Grande Fratello Vip. 

Il 15 settembre è previsto il concerto di Rettore e il 16 serata conclusiva con Loredana Bertè. Questi gli spettacoli clou del programma, che prevedono anche tutti i simboli della tradizione settembrina: “la paratura, quest’anno sarà a cura del lancianese Gargarella”, dice Piscopo; e poi i fuochi d’artificio al Parco villa delle rose, che saranno incendiati dalla ditta Lanci di Frisa.

Dal 7 al 9 settembre la mongolfiera più grande d’Italia sarà al parco Villa delle rose, per il volo assistito (a pagamento) sulla città. 

L’11 settembre, sempre il rinnovato parco Villa delle rose ospiterà Holi Color, dalle 12 alla mezzanotte. “Per i primi mille ingressi, biglietto a 15 euro; i successivi a 20 euro. Ci saranno area bambini, con gonfiabili e mascotte, food e beverage, zone d’ombra”, garantite dall’organizzazione di Raffaele Jair.

Il Comitato di Piscopo apre anche a realtà culturali importanti della città, dai percorsi di arte degli Amici di Lancianovecchia, a quelli di musica nel quartiere di Civitanova della Scuola civica di musica “F. Fenaroli”, in cartellone il 9 e 10 settembre. 

Il luna park dei bambini sarà allestito nel piazzale della stazione Sangritana.

Condividi su:

Seguici su Facebook