Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Riapertura delle scuole e vigilanza: il piano dei Carabinieri

Il maggiore Vincenzo Orlando, comandante della Compagnia di Lanciano, punta sulla collaborazione per la 'cultura della legalità'

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Anche quest’anno i Carabinieri della Compagnia di Lanciano, in concomitanza con l’inizio del nuovo anno scolastico, hanno predisposto un mirato piano di
controllo straordinario
che prevede la vigilanza nei pressi delle scuole di ogni ordine e grado e dei luoghi maggiormente frequentati dai giovani studenti.

Le operazioni di servizio, che saranno ripetute anche nei prossimi giorni, vedranno impegnati i militari delle varie Stazioni dislocate sul territorio, quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile con impiego di pattuglie di militari in uniforme e in borghese e saranno finalizzate, oltre che a verificare il rispetto delle misure anti assembramento negli orari di entrata ed uscita dei ragazzi, anche al contrasto di eventuali reati, specie quelli connessi con l’uso di sostanze stupefacenti negli ambienti studenteschi, contro la moralità pubblica, il buon costume ed il patrimonio scolastico, il fenomeno del bullismo e la prevenzione del fenomeno della dispersione scolastica.

Intanto il primo giorno di scuola non ha fatto registrare irregolarità tant’è - sottolinea il maggiore Vincenzo Orlando, comandante della Compagnia di Lanciano- che non si sono verificati episodi per i quali è stato necessario l’intervento dei Carabinieri. Ancora una volta l’Arma dei Carabinieri, in occasione di un momento così importante quale quello dell’annuale riapertura delle scuole ha voluto
manifestare la propria vicinanza e sensibilità alla tematica dell’istruzione, ritenuta punto cardine per lo sviluppo e la crescita della società, così da accrescere
quella fiducia che ogni giorno l’Arma vuole sempre più concreta attraverso il contatto diretto con insegnanti, genitori, alunni e, in genere, con tutto il personale, al fine di sviluppare la cultura della legalità.

Inoltre, come per gli anni scorsi, di concerto con i dirigenti degli istituti scolastici, sarà avviato un ciclo di incontri tra Carabinieri e studenti proprio per la formazione della cultura della legalità.

redazione

Contatti

[email protected]

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK