Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Malore fatale dopo essere stata vaccinata: aperta un'inchiesta

Una donna di 83 anni, ex infermiera, è morta a Lanciano. Sarà l'autopsia a far chiarezze sulle cause

| di Ansa Abruzzo
| Categoria: Attualità
STAMPA

La Procura di Lanciano ha aperto un'inchiesta dopo la morte di una donna di 83 anni avvenuta ieri, un'ora dopo l'inoculazione della seconda dose del vaccino Pfizer. La vaccinazione è avvenuta nel poliambulatorio di San Vito Chietino, prima di mezzogiorno.

"Dopo l'attesa di un quarto d'ora, per eventuali reazioni, siamo ripartite in macchina - racconta la figlia - ma dopo pochi minuti mia madre si è sentita male. Ho allertato il 118 che ha provato a rianimarla e l'ha trasportata al pronto soccorso dell'ospedale di Lanciano dove poi ho appreso che era morta".

Il pm Francesco Carusi ha incaricato il medico legale Domenico Angelucci di effettuare l'esame autoptico, che si terrà mercoledì 7 aprile nel servizio di Anatomia patologica di Chieti, per verificare le cause del decesso e l'eventuale correlazione con la dose di vaccino somministrata.

Ansa Abruzzo

Contatti

[email protected]

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK