Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Ricetta del giorno: Maccheroni alla chitarra con tartufo e zafferano dell'Aquila

Eccellenze d'Abruzzo...

| di Isabella Previti
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Oggi proponiamo, la ricetta dei "Maccheroni alla chitarra con Tartufo e Zafferano dell'Aquila", che sono due tra le moltissime eccellenze abruzzesi...

In Abruzzo, si trovano ben 28 varietà di tartufo, dunque un ventaglio variegato di sapori, riconosciuto come PAT , nero e bianco, dal pregio organolettico che lo rende unico

Il Tartufo nero dell'Aquila, si trova in particolare, nella Val Roveto, sugli altipiani della Marsica (Luci e Gioia dei Marsi, Scanno, Pescasseroli); nella zona del Fucino ( Avezzano e Pescina); nella Conca dell'Aquila (Fagnano, Celano, Magliano dei Marsi, Monte Velino); alle pendici del Gran Sasso ( Scoppito è il centro più rinomato situato ad Ovest dell'Aquila)

Oggi, proponiamo proprio il Tartufo dell'Aquila, come condimento per la nostra pasta, il quale ha ufficialmente un marchio collettivo geografico, che attesta l'autenticità del prodotto.

Lo ha presentato la Camera di commercio dell'Aquila, nell'ambito del convegno " La ricchezza del tartufo" e la 

tartuficoltura in Abruzzo, nel 2015.

Un progetto nato, per tutelare e valorizzare, una produzione tipica del territorio.

Il marchio collettivo geografico, è di titolarità, della Camera di commercio dell'Aquila, che lo dà in uso ai produttori che si attengono al provvedimento disciplinare ed al regolamento di utilizzo.

Un primo requisito, è la provenienza geografica, relegata esclusivamente alla provincia aquilana.

Il Tartufo nero, deve inoltre corrispondere ad alcune caratteristiche fisico-chimiche-organolettiche e al Sistema di conservazione ed etichettatura indicato nel disciplinare.

Tutte regole per evitare le imitazioni  e salvaguardare l'autenticità del prodotto.

Oggi andiamo a vedere come si prepara questa squisita ricetta di " Maccheroni alla chitarra, con Tartufo e Zafferano dell'Aquila"!!!

 

 

                         ---Ingredienti---

 

Per 6 persone:

500 gr. di farina 00

4 uova

1 gr. di Zafferano dell'Aquila in polvere

1 gr.di stimmi di Zafferano dell'Aquila

scaglie di Tartufo nero dell'Aquila

burro

brodo vegetale

olio extravergine di oliva

sale

 

 

                      ---Preparazione---

 

Disporre la farina con una presa di sale a fontana, nella spianatoia e sgusciare al centro le uova.

Lavorare energicamente la pasta, fino a ottenere

un composto ben amalgamato, quindi avvolgere nella pellicola trasparente e fare riposare in frigorifero, per mezz'ora.

Dopodiché, stendere l'impasto con il matterello, fino ad ottenere una sfoglia di 2mm. di spessore.

Ricavare diversi rettangoli di dimensioni inferiori alla chitarra, appoggiarli sui fili e fare scorrere sopra il mattarello fino a tagliare la pasta.

Sistemare la pasta in un vassoio leggermente infarinato , coprirla con un canovaccio e fare riposare.

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e farla saltare in padella, assieme a una noce di burro, lo zafferano in polvere e il brodo vegetale.

Amalgamare il tutto e servire nei piatti individuali ben caldi, con scaglie di Tartufo nero e stimmi di Zafferano dell'Aquila, aggiungendo un filo di olio extravergine di oliva...

Isabella Previti

Contatti

[email protected]

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK