Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lanciano, "Ruvido" rimane aperto

Nonostante le multe e la chiusura di due giorni, impostagli dalla Polizia

Condividi su:

Continua la protesta di Massimiliano Serrapica, titolare del ristorante in centro città di Lanciano, che aderisce alla protesta nazionale "#IO APRO".

Anche dopo le multe e la chiusura punitiva di due giorni, impostagli dagli agenti del commissariato di Polizia di Lanciano, afferma che "la situazione è critica e deve lavorare e i fornitori vogliono essere pagati".

Ha inoltre affermato che l'Italia è una Repubblica basata sul lavoro e lui sta lavorando nel rispetto della costituzione.

Si dice pronto ad andare in galera, pur di lavorare.

Continuerà ad aderire alla protesta nazionale dei  ristoratori "#IO APRO".

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook