Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ricetta del giorno: Parmigiana con patate del Fucino

Eccellenze d'Abruzzo...

Condividi su:

Oggi proponiamo una ricetta che si prepara con le Patate del Fucino, dette anche Patate di Avezzano.

Sono molto conosciute ed apprezzate, da tutti i mercati, per le loro caratteristiche organolettiche, per la sapidità e la lunga conservabilità.

Sono una vera e propria eccellenza gastronomica italiana ed hanno guadagnato il titolo di IGP, (indicazione geografica Protetta).

La loro origine, risale alla fine dell'800, quando il Principe Alessandro di Torlonia, ordinò di prosciugare, quello che ora è il terzo lago più grande d' Italia e che si estende nell' Altopiano del Fucino.

La bonifica, regalò terreni molto fertili e fu così che iniziarono ad essere coltivati cereali, patate, bietole e daglia anni settanta del '900 ad oggi, anche gli ortaggi.

Le patate del Fucino,  o patate di Avezzano, hanno una forma ovale ed una buccia irregolare, una consistenza asciutta che permette al calore di entrare a fondo e di ottenere una cottura uniforme senza patine di zucchero, che impediscono al calore di cuocere in modo uniforme.

Questo tipo di patate, mantengono il loro colore,

anche dopo la cottura. Sono ottime in cucina e si prestano a qualsiasi tipo di preparazione.

Un piatto tipico è quello della zuppa di patate e zucca.

La patata del Fucino, è tra le più pregiate d' Italia..

Oggi proponiamo la ricetta della "Parmigiana di patate del

Fucino".

Andiamo a vedere, come si prepara!

 

          --- Ingredienti per 6 porzioni ---

 

700 gr. di patate del Fucino IPG, al netto degli scarti

2 salsicce di suino sbriciolate

250 gr. di mozzarella (del tipo più asciutto)

60 gr. di un misto tra parmigiano e pecorino grattugiati

Olio Evo q.b

Sale ( se necessario)

rosmarino, timo, maggiorana e salvia a piacere, lavati e asciugati.

 

                       ---Preparazione---

 

Affettate le patate che avete sbucciato, a fette non troppo sottili. Mettetele in una pentola, coprite a filo con acqua e portate a bollore.

Cuocete per massimo un minuto, da quando inizia a bollire, poi scolate e lasciate intiepidire leggermente.

Cuocete leggermente la salsiccia sbriciolata con un filo di olio, poi tenete da parte.

Affettate la mozzarella e preparate i formaggi grattugiati.

Ungete leggermente una teglia da forno e fate un primo strato di patate.

Spolverizzate con i formaggi grattugiati, distribuite un po' di mozzarella, un po' di salsiccia sbriciolata, un po' di spezie e un filo di olio Evo.

Fate altri due strati, seguendo questo schema e concludere con il formaggio grattugiato in abbondanza e le spezie.

Se necessario, unite un po' di sale tra uno strato e l'altro, con moderazione, perché il pecorino è molto saporito, come la salsiccia.

Cuocete la parmigiana in forno già caldo a 200°, per 25-35 minuti o fino a che si è creata una bella crosticina dorata e e infilzando con una forchetta, sentite le patate morbide.

Gustate tiepida o fredda...

 

 

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook