Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Il Rotary Club e l'educazione alimentare

Avviato un progetto nelle scuole per l'uso consapevole dello zucchero da parte dei bambini

| di Redazione
| Categoria: Associazioni
STAMPA

"Bambini, attenti allo zucchero, e alle quantità che assumete, perché può insidiare la vostra salute". Questo il messaggio veicolato dal progetto del Rotary club di Lanciano, presieduto da Eliana De Berardinis, intitolato "Lo zucchero: amico-nemico" che ha coinvolto le classi quarte e quinte degli Istituti comprensivi della città "D'Annunzio", "Eroi ottobrini" e "Principe di Piemonte".  Domani, martedì 23 maggio, a partire dalle ore 8,30 a Palazzo degli Studi si terrà  la giornata conclusiva con la presentazione al pubblico dei risultati e dei lavori realizzati sul tema.

Il progetto ha avuto inizio nello scorso mese di febbraio, e ha coinvolto 350 bambini, 15 scuole, soci rotariani medici e odontoiatri (e anche loro famigliari) e un giovane agronomo,Lorenzo Genovesi, specializzato in agricoltura biodinamica. 

Nel corso degli incontri sono state illustrate le diverse caratteristiche del prodotto grezzo e di quello raffinato, e le quantità da non superare in aggiunta ai cibi, il cui limite è fissato tra 25 e 50 grammi al giorno per i bambini di 9/10 anni. "Agli alunni  abbiamo cercato di spiegare che con lo zucchero non bisogna eccedere, anche per i danni causati ai denti - racconta Genovesi - ma nemmeno demonizzarlo, perché se è carente nel regime alimentare  può interferire sulla crescita. E' una questione di quantità, ed è utile conoscerle". 

Nella giornata conclusiva di domani saranno presentati i lavori realizzati dai bambini, sul tema, video, rap, cartelloni che rimarranno in mostra per alcuni giorni.

"L'impegno del nostro club in favore delle giovani generazioni è noto - aggiunge la Presidente -  e con questo progetto abbiamo voluto offrire loro strumenti di conoscenza per crescere bene e in salute. L'idea ha suscitato interesse ed entusiasmo dei bambini, dei loro genitori e degli insegnanti, che hanno manifestato anche grande apprezzamento per il tema scelto e la modalità con cui è stato affrontato".

Redazione

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK