Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Per la Giornata contro la violenza sulle donne, un pomeriggio di eventi per promuovere una cultura nuova

Tra scarpe rosse, un libro ed uno spettacolo teatrale, l'esaltazione del ruolo della donna

Condividi su:

LANCIANO - Una giornata dedicata al mondo delle donne, non per fare un resoconto su quanti femminicidi o avvenimenti negativi accadono, ma per celebrarle nel loro ruolo a 360 gradi e sviluppare una cultura nuova sul tema. E’ questo che ha organizzato l’assessorato alle Politiche Sociali in collaborazione con le associazioni I Colori dell’Iride, Donna Liberamente, DEA, Non Tacere e Pixie Promotion, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, domani, martedì 25 novembre.


L’evento inizierà domani pomeriggio, alle 18.00, presso la Sala Mazzini con la presentazione del libro “La mia vita per sempre - testimonianze di violenze sulle donne” di Teresa Di Santo, responsabile del centro antiviolenza di San Salvo, con la presentazione di Maria Rosaria La Morgia. E alle 19.30, lo spettacolo di teatro canzone di e con Marta Bucciarelli, con l’accompagnamento alla chitarra di Stefano Barbati, “I pensieri della Signorina Pink - quello che sentiamo, quello che pensiamo, quello che non diciamo”. Di rilievo le scenografie di Paolo Dongu che, tra tristezza e meravigliosità, metteranno l’accento su ciò che accade alla donna di oggi.

Le scarpe rosse, simbolo di questa giornata, a Lanciano rappresenteranno un simbolo positivo. Perché è sì dalla scarpe che parte la fatica, ma è anche da lì che deve esserci la volontà di metterne, simbolicamente, di nuove e belle, per camminare fiere e sicure verso il futuro.
 L’iniziativa, che si chiama “… e cammina”, vuole essere “uno sprone ed una presa di coscienza sul ruolo della donna oggi, su quanto la donna sia presente, nel quotidiano e come guardi al futuro” ha detto l’assessore Dora Bendotti sottolineando come l’amministrazione comunale sia vicina a questi temi e cerchi sempre di puntarvi l’attenzione.


Condividi su:

Seguici su Facebook