Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

A Rocca San Giovanni il premio “Raccontami la Storia” dedicato ad Ericle D’Antonio

Il 3 e il 4 settembre la premiazione tra i finalisti provenienti da tutta Italia

| di Francesca Stefano
| Categoria: Arte e cultura
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

ROCCA SAN GIOVANNI – Seconda edizione per il premio “Raccontami la storia” dedicato ad Ericle D’Antonio, nato a Rocca San Giovanni, uomo di cultura, insegnante, preside del Liceo Galilei di Lanciano negli anni 70 e autore di molti saggi letterari, oltre che di opere storiche, come quelle sulla sua città.

Un premio nazionale di narrativa storica edita ed inedita che, anche quest’anno, ha coinvolto autori provenienti da tutta Italia, Roma, Bari, Taranto, Ravenna, Bologna e non solo, e che saranno ospiti della città il 3 e il 4 settembre.

Due giornate per il premio organizzato dal Comune di Rocca San Giovanni, in collaborazione con l’Associazione Culturale Ericle D’Antonio, impegnata nel corso dell’anno nel recupero e nella valorizzazione delle radici storiche e del patrimonio architettonico ed artistico della città, ma anche con la collaborazione della Pro Loco e dell’Associazione degli Editori Abruzzesi

L’obiettivo cardine è quello di promuovere lo sviluppo della cultura favorendo, allo stesso tempo, la crescita degli eventi artistici nel proprio paese grazie anche al ricco patrimonio monumentale, architettonico e paesaggistico che possiede. L’evento, infatti, nasce dall’idea di coniugare l’aspetto culturale con la conoscenza del territorio, grazie ad una innovativa ed originale formula che prevede la visita dei luoghi caratteristici del borgo abbinata all’offerta di un soggiorno presso il Comune di Rocca San Giovanni come premio ai finalisti.

Gli autori arriveranno nel borgo già nel pomeriggio di sabato 3 settembre, 10 i finalisti per la sezione “Racconto storico inedito”, e 3 invece i finalisti selezionati per la sezione Romanzo Storico Edito. Due giorni di ospitalità tra le bellezze del borgo e della Costa dei Trabocchi, prima di concludere nel pomeriggio di domenica 4 settembre con la premiazione nella Piazzetta dell’Auditorium, il tutto allietato dalle note della flautista Sarah Rulli, accompagnata dal chitarrista di fama internazionale Andrea Castelfranato. 

 

Francesca Stefano

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK