Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

“Le Officine Culturali - Cibo per la mente” l’arte è protagonista ad Atessa

Nell’antico convento di San Pasquale pittura, fotografia ma anche musica con incursioni culinarie

Condividi su:

ATESSA – Idee in movimento, arte e passione che animano la città. Anche quest’anno il Convento di San Pasquale in località Vallaspra di Atessa sarà la fabbrica di idee per "Le Officine Culturali – cibo per la mente" sabato 13 agosto dalle 19.00 e proseguendo fino alla sera tra istallazioni artistiche, musica e poesia.

Si rinnova un appuntamento suggestivo, in una cornice storica e culturale come il convento del 1400 immerso nel verde, dove i frati francescani trovarono pace e preghiera, luogo a cui gli atessani sono particolarmente legati e che, con le Officine Culturali, diventa il simbolo dell’unione tra l’antico e l’arte contemporanea.

Ad aprire l’evento alle 19.00 la premiazione della quarta edizione del Premio di Poesia “Domenico Ciampoli - Città di Atessa”, che ha raccolto l’adesione di centinaia di partecipanti provenienti da tutta Italia e dall’estero.

Dalle 20.30 lo showcooking con degustazione gratuita "La panzanella della tradizione incontra il pesce azzurro" dello chef del ristorante dell’Hotel L’Anfora di Atessa Ernesto Cinalli, la live painting performance “Breizh” dell’artista Livio Gentile. Nella notte anche i giochi di luce e i disegni di sabbia sulla light box dell’artista Erica Abelardo, ma tutti i luoghi più affascinanti del convento saranno animati dalle opere degli artisti, ognuno con la sua storia e la sua arte.

La fotografia con “Le cromie del mare” del fotografo Riccardo Menna, e "Io e te" esposizione di La Mia Paura Bianca. L’artista Massimo Desiato porta “131 Luoghi”, installazione contemporanea con la partecipazione del pubblico per una suggestiva interazione con l’arte.

La cena sotto le stelle con Il Ristoro dei Paladini ed il ristorante dell’Hotel L’Anfora con piacevoli incursioni culinarie, Sagnette crok, pasta siciliana di "libera terra" e goccia di agnello al ginepro, ma anche musica con Michela Farinelli, Marco Ghezzi, Valerio Ricci e Alfredo Laviano del consolidato gruppo Gezz'nova. 

Condividi su:

Seguici su Facebook