Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

EMF: presentata la nuova stagione didattica e concertistica 2014

Condividi su:

LANCIANO - Non è la crisi che detta tempi e contenuti della nuova stagione didattica e concertistica dell'Estate Musicale, a cura dell'associazione Amici della Musica Fedele Fenaroli, ma una seria e determinata progettualità che mira, dopo 43 anni, a tenere ancora alto il nome di Lanciano nella musica internazionale.

Ed è per questo che, oggi, 12 febbraio, è già stata presentata la stagione 2014 EMF all'insegna dell'eccellenza e ovviamente della musica.
E questa progettualità, di cui il presidente Omar Crocetti va molto fiero, dividerà in due tronconi l'attività dell'associazione: il tradizionale appuntamento con l'Estate Musicale Frentana e i Concerti del Parco. 26 sono i concerti previsti per l'Estate Musicale Frentana, eventi concertistici integrati e strettamente collegati alle attività di formazione orchestrale. Tutto questo, come ogni anno, darà vita ad un grande periodo didattico, con lo svolgimento di eventi concertistici collegati, all'interno dei corrispettivi periodi di formazione, rappresenterà un importante anno didattico, per la validità dei progetti formativi dedicati alla preparazione musicale dei giovani allievi provenienti da tutto il mondo.

Ad affiancare il programma dell'EMF, per il secondo anno, i Concerti del Parco. 11 eventi che si terranno nella Sala Musica da Camera Manlio La Morgia, presso il Parco delle Arti Musicali. Concerti che andranno a coprire tutto il 2014, ad eccezione del periodo estivo. 502 sono le borse di studio date, 587 gli allievi e 1518 i partecipanti ai corsi, più di 400 spettatori per ogni spettacolo e contatti al sito da ben 38 paesi diversi. Questi i numeri di un progetto che negli anni non si perde, ma acquista valore.

Ed è proprio per questo valore che il presidente Crocetti ha chiesto un maggior impegno all'assessore Valente presente in conferenza stampa. Quello che si chiede non è un impegno economico. L'amministrazione comunale ha infatti mantenuto pressoché intatto il suo contributo, che si aggira intorno ai 45mila euro. L'impegno che si chiede è, invece, nel senso di una riforma della cultura, e della musica. Una riforma che possa, magari, trasformare l'associazione Amici della Musica in una fondazione. Una fondazione che racchiuda l'Estate Musicale Frentana, il Teatro Fenaroli, la scuola civica e la banda Fedele Fenaroli. Una fondazione che raggruppi le più importanti realtà musicali della città e che renda più facile fare progetti a lungo termine ed un raccolta di fondi, che sono il vero sale di qualsivoglia progettualità futura.

Condividi su:

Seguici su Facebook