Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Oggi si ricordano i Santi Faustino e Giovita

| di Francesca Stefano
STAMPA
printpreview

I fratelli San Faustino e San Giovita vissero nel II secolo d.C., prima cavalieri e poi, una volta scelta la conversione, nominati da Sant’Apollonio presbitero e diacono.

Nella Legenda Maior sono narrati gli episodi della loro vita, si dedicarono all’evangelizzazione del territorio di Brescia ottenendo un grande successo tra i fedeli, tanto che il governatore della Rezia Italico preoccupato per la loro popolarità decise di arrestarli.

Si racconta che vennero costretti a rendere omaggio agli dei ma dinanzi al tempio distrussero le statue pagane e condotti davanti a delle belve feroci queste si accovacciarono mansuete di fronte al popolo di spettatori increduli.  Questi episodi fecero accrescere il loro culto e la conversione dei pagani che assistevano stupiti ai miracoli compiuti dai due fratelli, ed è per questo che alla fine venne emessa per loro la condanna a morte con la decapitazione nella loro città.

Sono oggi ricordati nella città di Brescia che li celebra come patroni, ma ormai nella tradizione popolare San Faustino, esclusivamente in risposta al Santo degli innamorati che lo precede, viene considerato protettore dei single.

Auguri di buon onomastico ai nostri lettori.

 

Vuoi pubblicare i tuoi auguri per compleanni, nascite, matrimoni su www.lancianonews.net?
Registrati cliccando su questo link e inserisci autonomamente messaggio e foto. 

Francesca Stefano

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK