Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

E' lancianese il campione nazionale di matematica

Medaglia d’oro e d’argento per due alunni della scuola Eroi Ottobrini.

| di Martina Luciani
| Categoria: Curiosità e varie
STAMPA
printpreview

LANCIANO - E’ ancora una volta lancianese il campione nazionale dei giochi matematici premiato ieri nella scuola Eroi Ottobrini dal prof. Agostino Zappacosta, ideatore della competizione 10 anni fa. Si tratta di Riccardo Nasuti, alunno di quinta elementare nella scuola di viale Marconi, piccolo campione frentano che nella gara tenutasi lo scorso dicembre, ma i cui risultati sono stati resi noti solo nei giorni scorsi, ha battuto i suoi rivali provenienti da più di 50 scuole da tutta Italia arrivando sul gradino più alto del podio.

“Abbiamo partecipato per la prima volta a questa gara e non possiamo che ritenerci soddisfatti. - ci ha detto Paola Zolfo, insegnante di matematica agli Eroi Ottobrini che, insieme alla collega Elena Di Cecco, ha preparato gli alunni - Da metà ottobre abbiamo iniziato la preparazione dei nostri ragazzi facendoli esercitare maggiormente sugli aspetti di logica e abituandoli a prestare attenzione al tempo di risoluzione dei quiz”. La seconda classificata Chiara Ciccocioppo, anche lei alunna di quinta elementare degli Eroi Ottobrini, pur eguagliando il punteggio di Riccardo, si è infatti fermata al secondo posto perché battuta sul tempo dal suo compagno di scuola. Anche la scuola Eroi Ottobrini, nella classifica riservata agli istituti ha raggiunto un buon piazzamento attestandosi al quarto posto.

Ma quella che è stata a tutti gli effetti una gara, per i bambini è stato sì un momento di apprendimento, ma si è rivelato da subito un gioco. “I nostri alunni si sono divertiti a risolvere i quiz coinvolgendo anche le famiglie e sfidando mamma e papà e trovare le soluzioni giuste”. Un momento di crescita, quindi, un’occasione per mettersi in gioco e guardare alla matematica con un spirito diverso e con un approccio meno scolastico e più appassionante.

Martina Luciani

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK