Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Cibo: in Abruzzo è allarme obesità infantile

I bambini abruzzesi obesi sono il 14,6%, contro il 10% della media italiana. E' ora di correre ai ripari.

| di Francesca Stefano
| Categoria: Curiosità e varie | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Si è svolto questa mattina a Milano l’incontro “Il miglior cibo per i nostri figli” promosso dall’Istituto senologico abruzzese (Isa) in collaborazione con Coldiretti Abruzzo all’interno della settimana dedicata all’Abruzzo (29 giugno – 5 luglio) nel Palazzo Coldiretti in Expo, alla presenza del presidente di Coldiretti Pescara Chiara Ciavolich, del presidente Isa Ettore Cianchetti e del direttore Coldiretti Abruzzo Alberto Bertinelli.

Presenti al convegno, insieme alla folta delegazione dell’istituto senologico abruzzese, anche la dietista Maria Prezzavento e la vicepresidente Patrizia Cicconetti. Secondo recenti ricerche è emerso il rischio obesità tra le giovani generazioni a causa della cattiva alimentazione: il 25,8% dei nostri bambini è infatti in sovrappeso rispetto alla media nazionale del 22,2%, mentre gli obesi sono il 14,6% contro il 10,6% della media italiana.

“Si tratta del risultato di cattive abitudini, prima fra tutti l’assunzione di cibi grassi e ricchi di zucchero a scapito dei prodotti base della dieta mediterranea e delle stesse imprese agricole – ha evidenziato Bertinelli di fronte ad un pubblico folto ed interessato dell’expo - Occorre pertanto intervenire nelle case e nelle scuole con una maggiore attenzione all’alimentazione”.

Secondo la presidente di Coldiretti Pescara Chiara Ciavolich “E’ fondamentale garantire ai più piccoli cibi sani come i prodotti tradizionali, nonché frutta e verdura locale che troppo spesso mancano sulle nostre tavole”. Proprio per questo la presidente Ciavolich ha annunciato che nel mese di settembre “scaturirà la seconda fase del progetto di Coldiretti e Isa avviato all’interno delle mense scolastiche di Pescara, oltre ad un rafforzamento dei progetti di educazione alla Campagna amica promossi da Coldiretti nelle scuole”.

Il presidente ISA Ettore Cianchetti, soddisfatto dei primi risultati ottenuti, è fiducioso sulle misure previste volte al miglioramento dei dati emersi grazie al proseguimento del progetto in maniera capillare “Dopo la positiva esperienza iniziata con il comune di Pescara sono in tanti i comuni che stanno dando disponibilità ad una collaborazione per il miglioramento delle mense scolastiche e per intraprendere percorsi di educazione alimentare che coinvolgano i bambini e le famiglie, auspichiamo inoltre una sempre maggiore attenzione a tutti quegli elementi indispensabili per porre solide basi su cui costruire una nuova cultura alimentare che porterà al raggiungimento di quegli obiettivi di prevenzione che ISA si è prefissati nel suo percorso associativo."

Tutto questo, oltre a puntare al miglioramento dello stile di vita dei bambini andrà ad incidere anche più in generale sui consumatori e sulle imprese in Abruzzo, “Tra i nostri obiettivi prioritari – aggiunge Domenico Pasetti, presidente regionale Coldiretti Abruzzo – c’è sicuramente quello di formare consumatori consapevoli sui principi della sana alimentazione e della stagionalità dei prodotti per valorizzare i fondamenti della dieta mediterranea e rafforzare ancora di più il legame con il produttore”.

Francesca Stefano

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK