Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

A Fossacesia la 14esima Bandiera Blu consecutiva

"Puntiamo a rendere il turismo della città appetibile per gli operatori ed i villeggianti" è il commento del vice sindaco Paolo Sisti.

| di Redazione
| Categoria: Ambiente e territorio
STAMPA

E’ il 14 esimo anno che Fossacesia conquista, per l’intero litorale, la bandiera blu delle spiagge, il prestigioso riconoscimento ambientale concesso dalla Fee, destinato alle località turistiche che, nel corso dell’anno, si sono impegnate in una gestione sostenibile del territorio.

La consegna ufficiale è avvenuta oggi, a Roma, presso la sede della regione Lazio. A ritirala il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, ed il suo vice, con delega al Turismo, Paolo Sisti.

La Fee, l’organizzazione internazionale che attribuisce le Bandiere Blu, assegna questo prestigioso conferimento a seguito di un’attenta e scrupolosa analisi di una serie di parametri piuttosto severi che considerano non solo la qualità delle acque di balneazione, ma anche l’efficienza dei servizi offerti in spiaggia, l’impegno di un’amministrazione in ambito di tutela ambientale, con particolare riguardo alla raccolta differenziata dei rifiuti, le iniziative poste in essere in tema di salvaguardia dell’ambiente, l’accessibilità delle spiagge alle persone disabili, lo sviluppo di un turismo eco-sostenibile.

Che il mare di Fossacesia fosse il più pulito dell’intero Abruzzo era stato già accertato nei mesi scorsi dalla Regione Abruzzo Servizio Opere Marittime e Acque Marine che, a seguito di attente analisi microbiologiche, aveva classificato le acque di balneazione di Fossacesia eccellenti.

“Ho appreso la notizia del conferimento della Bandiera Blu a Fossacesia per il 14° anno con immensa soddisfazione – dichiara entusiasta il sindaco, Enrico Di Giuseppantonio, negli attimi immediatamente successivi al ritiro del prestigioso vessillo –  soprattutto perché Fossacesia è stato uno dei pochi comuni d’Italia ad ottenerla per l’intero tratto del litorale e non solo per alcune zone. Il riconoscimento è il frutto di un lavoro importante di squadra fatto dall’amministrazione comunale, dagli operatori turistici e commerciali del territorio e da tutti i cittadini che, insieme, con il loro operato, hanno fatto sì che  si continuassero a garantire e  a preservare tutti i requisiti previsti dalla Fee”.

“Questo ulteriore conferimento della Bandiera Blu alla nostra città – commenta il vice sindaco con delega al turismo, Paolo Sisti – pur rendendoci estremamente orgogliosi, non deve rappresentare per noi un punto di arrivo, ma deve essere da stimolo per continuare a fare sempre meglio in tema di tutela ambientale e turismo. Questa amministrazione ha in cantiere una serie di iniziative attraverso le quali rendere il turismo di Fossacesia appetibile per gli operatori ed i villeggianti. Intendiamo attuare una politica che porti Fossacesia sui maggiori circuiti del turismo nazionale ed internazionale, facendola divenire il fiore all’occhiello dell’intera costa dei trabocchi – prosegue Sisti.”.  

“Voglio approfittare di questa occasione – dichiara Di Giuseppantonio – per ringraziare tutti coloro che hanno contributo all’ottenimento della Bandiera Blu per l’anno 2015 ed invitare sin d’ora tutti i cittadini, gli operatori turistici, le strutture ricettive ed economiche e tutti gli altri enti a collaborare con noi per mantenere i requisiti importanti stabiliti dalla Fee finalizzati all’ottenimento di questo importante riconoscimento che è la Bandiera Blu. Dobbiamo fare di più  - conclude il primo cittadino - ma abbiamo bisogno del sostegno della regione Abruzzo perché i comuni, a causa della scarsità delle risorse, non riescono a mantenere da soli standard qualitativi così elevati da poter rendere il nostro turismo veramente competitivo. Chiediamo che la regione supporti gli enti locali in questo difficile percorso, affinché insieme si possa anche essere di aiuto a quei comuni che non hanno mai ottenuto oppure hanno perso il prestigioso sigillo della Bandiera Blu. E’ necessario fare un lavoro di rete che abbia come prioritario obiettivo quello di rendere il turismo il nuovo motore dell’economia dell’Abruzzo”.

Redazione

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK