Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Festa della pallavolo e del calcio a 5: sul podio le squadre Sevel

I ragazzi di Atessa si sono classificati al secondo e terzo posto rispettivamente nel torneo di pallavolo ed in quello di calcio a 5

| di Cedas Sevel
| Categoria: Sport | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Parla marchigiano l’edizione 2016 della “Festa della pallavolo e del calcio a 5”, disputata lo scorso fine settimana a San Salvo e Vasto. In entrambi i tornei in programma, infatti, la vittoria è stata appannaggio dei porta colori del Cral farmaceutici Angelini di Ancona.  

La manifestazione sportiva, inserita nel quadro delle attività del Comitato Regionale Abruzzo dello CSAIn (Centri Sportivi Aziendali e Industriali), è stata organizzata dal Cedas Sevel (Giuseppe, e Walter Di Gregorio, Giuseppe Vaccaro, Fabio Rosato) con il prezioso aiuto dei dirigenti marchigiani Domenico Spina e Morris Giuliani. Oltre cento gli atleti impegnati nelle competizioni in rappresentanza di sei realtà aziendali provenienti dalla campania, dal molise, dalle marche, dal lazio e dall’ abruzzo.

Nel torneo di calcio a 5, al termine del girone all’italiana che ha visto confrontarsi le cinque squadre partecipanti, si è registrato il netto successo della formazione anconetana (Mattia Mengarelli, Daniele Bernareggi, Andrea Re, Gianluca Latini, Matteo Marzioni, Diego Tarsetti, Roberto Venere, Gialuca Rossi, Cristiano Giacchè). Alle loro spalle la forte rappresentativa della FCA G.B. Vico di Pomigliano d’Arco ha preceduto i padroni di casa della Sevel (Michele Di Pardo, Giovanni Fornaro, Pierluigi D’Antonio, Giuseppe Di Gregorio, Luca Grassi, Romualdo Vitulli, Michele D’Alberto, Giuseppe Del Casale, Giuseppe Vaccaro) che hanno così conquistato un buon 3° posto. Cedas FCA Termoli e Cedas FCA Pratola Serra hanno chiuso rispettivamente al 4° e 5° posto.

Nella pallavolo aziendale il successo del Cral Angelini (Matteo Covacci, Angelo Brocanelli, David Amagliani, Daniele Albertieri, Nicola Landini, Franco Crispiani, Anthony Balercia, Massimiliano Cerioni ) è stato, invece, soffertissimo. La squadra del Cedas Sevel Atessa (Paride Mancini, Manuel Ortolano, Andrea Maggio, Giovanni Di Pinto, Luca Bozzella, Michele Santangelo, Ottavio Franciotti, Stefano Bevilacqua, Vincenzo Spadano, Valentina Di Camillo, Cristian Lauditi), infatti, ha lottato fino all’ultimo pallone del terzo e decisivo. Il risultato finale, 2 a 1 con i parziali di 25/22, 24/26, 15/13, testimonia il grandissimo equilibrio e la forza di entrambe le protagoniste di una finale di altissimo livello. Al terzo posto i romani della FAO, che hanno superato il Cedas FCA Termoli plant nella finale di consolazione. Al 5° posto il G.B. Vico di Pomigliano d’Arco che ha superato nella finalina la FCA di Pratola Serra.

Nel corso della cerimonia di premiazione Walter Di Gregorio, che in qualità di Segretario del Cedas Sevel ha coordinato tutti gli aspetti organizzativi, dopo aver ricordato l’amico e dirigente sportivo di lungo corso Umberto Brunetti, cui la manifestazione è stata intitolata, ha consegnato riconoscimenti a Domenico Spina, Morris Giuliani, Fabio Rosato (Cedas Sevel), Francesco Menichini (G.B. Vico), Giuseppe Scarpati (FCA Pratola Serra), Fabrizio Fracassi (Fao Roma) e Antonio Del Cinque (FCA Termoli) per l’importante contributo dato alla riuscita della manifestazione. Un premio è stato assegnato anche agli arbitri, mentre un omaggio floreale è  andato a Valentina Di Camillo (Sevel) e Gioia Larizza (Fao) che hanno partecipato al torneo di pallavolo fornendo un contributo importante alle loro squadre.

I riconoscimenti individuali per il calcio a 5 sono assegnati: ex equo ai capo cannoniere Mauro Adiletta (G.B. Vico) e Gianluca Rossi (Cral Angelini) entrambi autori di nove reti, al miglior portiere Mattia Mengarelli (Cral Angelini) e a Tonino Annarumma – FCA Pratola Serra - per il fair play.

“Ancora una volta  – Spiega soddisfatto Di Gregorio – i protagonisti della manifestazione sono stati fantastici. Si sono divertiti giocando a pallavolo e a calcetto divertendoci, hanno cementato i rapporti di stima ed amicizia ed hanno generosamente contribuito alla raccolta fondi per la nostra iniziativa di solidarietà. Come accade ormai in tutte le manifestazioni che organizziamo – chiosa – ogni atleta, dirigente ed accompagnatore, ha versato una piccola somma che è stata devoluta alla “Onlus Giacomo Sintini”, creata dal campione di pallavolo per aiutare i giovani ammalati di tumore”. E Giacomo li ha voluti ringraziare tutti con una telefonata giunta puntuale mentre era in corso la cerimonia di premiazione.”

 

Cedas Sevel

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK