Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Trofeo Clara Agnelli 2015: la Sevel trionfa nel tennis

E’ il terzo successo ottenuto dai tennisti atessani nella manifestazione.

| di Cedas Sevel
| Categoria: Sport | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Dal 10 al 12 luglio 2015 si è svolta a Colli del Tronto (Ap) la fase finale del Trofeo Clara Agnelli. La manifestazione, riservata alle rappresentative Cedas degli Stabilimenti della FCA (Fiat Chrisler Automobiles) ubicati fuori dell’area torinese, ha visto impegnate le squadre del Cedas Sevel di Atessa (Ch) nel calcio, nella pallavolo e nel tennis maschile.

Sugli scudi, stavolta, i tennisti che, per la terza volta, sono riusciti a vincere il torneo e a laurearsi campioni. Un successo che è maturato in due fasi successive. In quella di qualificazione, disputata a Gabicce Mare, i porta colori della fabbrica che produce il Ducato, hanno superato con un doppio 3 a 0 i colleghi dell’Iveco CNH Bolzano e della Magneti Marelli di Bologna. Nelle finali, gli atleti della Cedas hanno colto due splendide e meritate vittorie, entrambe per 2 a 1: la prima nella semifinale contro la CNH di Jesi, la seconda nella finalissima, giocata contro la rappresentativa della FCA di Cassino. Una vittoria che Mario Fornarola (Capitano - giocatore), a nome di tutti i componenti del team, ha voluto dedicare al papà Duilio (conosciutissimo maratoneta di cui cadrà a breve il primo anniversario della morte durante la maratona di Pescara) e ad Enrico Console, componente storico del Gruppo tennis Sevel scomparso da pochi mesi. Oltre al già citato Fornarola, questi i protagonisti dell'impresa tennistica: Alessio Ceci, Luciano Seccia, Graziano Talone, Luciano D’Ovidio, Edoardo Mazzoni, Marco D’Annunzio, Rosetta Ciccocioppo (Dirigente accompagnatore).

Buono il comportamento della rappresentativa di pallavolo (Alessandro D’Anchini, Luca Bonini, Ottavio Franciotti, Vincenzo Spadano, Paride Mancini, Giovanni Di Pinto, Stefano Bevilacqua, Michele Santangelo, Marco Ubaldi,  – Dirigente accompagnatore Carlo Di Florio, allenatore Paride Mancini) che ha chiuso al 3° posto. Concluso il girone di qualificazione al 2° posto, dopo aver battuto l’Iveco di Suzzara, la FCA Melfi e pareggiato 1 a 1 contro la FCA di Pomigliano d’Arco, i pallavolisti di Atessa hanno concluso al 3° posto dopo aver battuto nel girone di finale la FCA di Termoli, pareggiato di nuovo con Pomigliano d’Arco e perso contro la FCA di Cassino.

Stesso piazzamento anche per la squadra di calcio (Paolo Cilli, Ruggero Di Cencio, Nicola Budulig, Michele D’Alberto, Nicola Primiterra, Sergio Marfisi, Federico Claudicante, Fulvio Carbone, Elio Mariani, Giovanni Zappone, Francesco Antenucci, Michele D’Alberto, Alessandro Di Lillo, Gianluigi Piccirilli, Peppino Remigio, Nicola D’Aulerio, Romualdo Vitulli, Alessio Di Nardo, Giuseppe Vaccaro, Giovanni Fornaro, Mauro Fratangelo,– Dirigente accompagnatore Giuseppe Di Foglio, allenatore Giuseppe Fazzano). Sconfitti con un netto 3 a 0 in semifinale dalla FCA Melfi, che avrebbe poi vinto il torneo, i calciatori della Sevel hanno battuto per 1 a 0 la Ferrari di Modena nella finale di consolazione, conquistando un meritato 3° posto.

“E’ andata bene anche quest’anno – sottolinea Walter Di Gregorio, Segretario del Cedas Sevel che ha guidato la spedizione – abbiamo ben figurato in tutte e tre le discipline in programma e siamo molto soddisfatti per la vittoria dei tennisti, che non erano certo i favoriti della manifestazione.”

Cedas Sevel

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK