Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Primarie centrodestra: i candidati chiamano al voto gli elettori

| di Martina Luciani
| Categoria: Politica
STAMPA

LANCIANO - Dopo il voto di domenica scorsa che ha consacrato Pupillo come candidato sindaco del centrosinistra, il centrodestra si prepara alle primarie di domenica 13 marzo e chiama i cittadini al voto.

Nicola Fosco, Maria Grazia Piccinini ed Errico D’Amico, i tre candidati in corsa, si sono presentati per la prima volta insieme a pochi giorni dal voto per parlare di primarie, futuro e programmi elettorali.

“L’amministrazione Pupillo è stata fallimentare - esordisce Fosco - e quello che ci proponiamo di fare è governare questa città come abbiamo fatto nei nostri due passati mandati, come il buon padre di famiglia. Abbiamo deciso di unirci ma siamo tre candidati con specificità diverse tra noi - precisa - ma dopo il voto di queste primarie, insieme, faremo un programma a sei mani”.

E anche la Piccinini prosegue esprimendo il suo giudizio negativo sui 5 anni di governo di Pupillo ed anticipando quali saranno i punti su cui punterà. “Io sto dalla parte di tutti i cittadini delusi per le promesse non mantenute da questa amministrazione. - spiega - E’ arrivato il momento che la città ritrovi se stessa e riprenda in mano il suo naturale ruolo centrale nel comprensorio. E’ ora di ripartire dai cittadini per riarrivare ai cittadini, con un’ amministrazione più incisiva che risolva davvero i problemi della città”.

D’Amico conclude lanciando il suo appello alla partecipazione alle primarie, non prima di aver ripetuto la sua ricetta per il futuro della città. “Il 13 marzo è una data storica per il centrodestra lancianese - commenta D’Amico - e dobbiamo sfruttarla al meglio. C’è voglia di essere presenti nella città, dal centro alle contrade, di puntare su ambiente, vivibilità, cultura e sicurezza per ridare a Lanciano la centralità che merita”.

Per questo l’appello ai cittadini è di recarsi a votare domenica 13 marzo prossimo presso il Palazzo degli Studi, dalle ore 8 alle 21, dove potranno votare tutti i cittadini che a giugno avranno compiuto 18 anni, il voto è gratuito e sarà necessario avere con sé solo un documento di riconoscimento.

Martina Luciani

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK