Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Street Food Time Halloween Edition a Chieti

In Corso Marrucino dal 29 al 31 ottobre oltre 100 proposte culinarie provenienti da tutta Italia

| di Ufficio Stampa Street Food Time
| Categoria: Enogastronomia | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

CHIETI Tutto pronto per lo “Street Food Halloween Edition” che si terrà a Chieti dal 29 al 31 ottobre in corso Marrucino. Il tour gastronomico più noto d’Italia che ha toccato le maggiori città d’Abruzzo, Puglia e Campania, si prepara alla tappa conclusiva, quella di Chieti, per festeggiare il grande successo di pubblico che ha seguito numeroso il tour itinerante.

L’evento, organizzato dalla Blunel e patrocinato da Regione Abruzzo, Comune di Chieti e Confartigianato Chieti, ospiterà mezzi di tutte le forme e le stazze, provenienti da ogni regione d’Italia, capaci di soddisfare le esigenze culinarie più disparate, dall’aperitivo al dolce passando per primi piatti, secondi, contorni e formaggi.
 Oltre 100 le proposte gastronomiche divise in postazioni occupate da carretti, apette, roulotte anni ‘60 e camioncini vintage che daranno vita a tre giornate davvero gourmet durante le quali l’Italia culinaria si incontrerà a Chieti per deliziare tutti i palati, anche i più esigenti.

Per tre giorni il pubblico potrà sperimentare prelibatezze di ogni sorta, disponibili per ogni pasto: colazione, pranzo, merenda, aperitivo e cena fino allo spuntino di mezzanotte. I fornelli si accenderanno alle ore 11.00 e si spegneranno a tarda notte (eccezion fatta per il primo giorno che prevede il taglio del nastro alle ore 18.00). L’ingresso alla manifestazione è gratuito.

L’ultima tappa del tour 2016 sarà una tappa diversa dalle altre. Il 31 ottobre ci sarà un evento nell’evento con la notte di Halloween.

Un allestimento tematico caratterizzerà corso Marrucino vestito a festa per l’occasione nel pieno rispetto dell’iconografia della popolare festa anglosassone. Per i più piccini ci saranno giochi e tanto divertimento il pomeriggio del 31 ottobre dalle 16.00 alle 20.00 con trucca bimbi, intrattenimento e zucchero filato per tutti. Mentre per i più grandi la sera ci sarà un party in maschera fino a notte inoltrata. Gli organizzatori invitano tutti i partecipanti a presentarsi in maschera.

Ma non è tutto. Durante le tre giornate si potrà aderire al concorso “Vai allo Street Food, fatti un selfie, postalo sulla pagina Facebook dell’evento e la foto che avrà il maggior numero di like vincerà un fine settimana per due”.

Ricerca della qualità, voglia di mantenere vivi i rapporti con il proprio territorio e la sua storia, utilizzo di prodotti agricoli genuini, uso di ricette tramandate di generazione in generazione: questi sono gli elementi che caratterizzano i cultori del cibo di strada, consapevoli che esistono nelle nostre città “paesaggi culturali” da difendere e conoscere.

 

Di seguito un piccolo assaggio:


Friuli Venezia Giulia: polenta con cervo in salmì, cartoccio di salsicce e patate, kebab friulano.

Emilia Romagna: “Gnocco Fritto” farcito con culatello, prosciutto di Parma e mortadella bolognese.


Toscana: hamburger di chianina e cinta senese.


Umbria: “torta al testo” con norcineria umbra tagliata al coltello.

Lazio: “tiella di Gaeta”  farcita con provola, scarola, zucchine, cicoria; fiori di zucca fritti ripieni con mozzarella e acciughe, mozzarelline fritte, polpettine romane.


Marche: olive ascolane classiche, vegetariane e al tartufo; crema fritta ascolana; cartocci di pesce fritto; polpettine di pesce.

Abruzzo: “arrosticini” artigianali di fegato e di carne, hamburger di pecora, “bruschettoni” con pomodorini e salumi dei parchi, “pecora alla callara”.


Molise: hamburger di scottona e verdure dell’orto a km 0, scamorza “impiccata”, spiedino di scamorza, dolci tipici molisani.

Campania: “cuoppo” campano, “crocchè”, “zeppole”, paccheri fritti ripieni di melanzane e mozzarella di bufala campana, timballini di pasta, ravioloni fritti, parmigiana di melanzana, sfogliatelle napoletane. Sarà con noi, con il suo nuovissimo food truck, Vitantonio Lombardo, chef stellato titolare del celebre ristorante “Locanda Severino” di Caggiano (SA) che proporrà rielaborazioni creative e innovative del tradizionale “panuozzo”.

Puglia: striscette di carne di cavallo con stracciatella di Andria e pomodori secchi pugliesi, “bombette di Cisternino”, panino col polpo e vincotto di fichi, “pettole”, cartoccio di polpettine di pane di Altamura con canestrato pugliese e salamella artigianale, panino con salsiccia pugliese a punta di coltello con crema di olive celline e caciocavallo, orecchiette con le cime di rape, “patate riso e cozze” alla barese.

Salento: patatine novelle di galatina con vin cotto balsamico e curry, “pittule” dolci e salate.

Stati Uniti : hamburger americano, hot dog, pulled pork.

Argentina: “Asado”, angus argentino cotto alla brace


Venezuela: “Churros” farciti con crema alla nocciola e “dulce de leche”.

Il tutto sarà accompagnato dalle birre rigorosamente artigianali dei birrifici abruzzesi La Fortezza di Civitella Del Tronto, Mad Hopper  di Montebello Di Bertona, Terre D’Acquaviba di Atri, 
Malto & Co di

Chieti.

Ufficio Stampa Street Food Time

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK