Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Denunciati due minorenni a San Vito Chietino per concorso in tentato furto e contestate violazioni per i titolari di due esercizi pubblici a Lanciano

Controlli a tappeto effettuati dai Carabinieri durante il weekend, altri i reati contestati sul territorio

| di Francesca Stefano
| Categoria: Cronaca
STAMPA
printpreview

LANCIANO – Molti i controlli durante il weekend effettuati dai Carabinieri del Comando Provinciale di Chieti su tutto il territorio, sono infatti 220 le persone identificate e 135 i veicoli controllati.

Scattata la denuncia in stato di libertà per concorso in tentato furto in abitazione per due giovani di 17 anni, uno di San Vito Chietino e l’altro di Treglio, dopo che i Carabinieri hanno accertato che nel mese di aprile avevano tentato di introdursi nell’abitazione di un’anziana del posto, desistendo dopo essere stati scoperti dalla donna.

Controlli anche nei locali pubblici della zona dove sono state rilevate e contestate violazioni amministrative per un importo pari 15mila euro circa.

A Lanciano la denuncia in stato di libertà per i titolari di due esercizi pubblici, uno per aver installato un impianto di videosorveglianza all’interno del locale senza la prevista autorizzazione, e l’altro per aver impiegato una collaboratrice di cucina senza la regolare assunzione.

Tra gli altri reati contestati nel corso delle verifiche, l’arresto invece per una cittadina moldava di 32 anni a Sant’Eusanio del Sangro, ora ai domiciliari, per i reati di minaccia, resistenza, oltraggio a Pubblico Ufficiale e guida in stato di ebbrezza. La donna dopo essere rimasta coinvolta in un incidente stradale, in evidente stato di ebbrezza ha fatto resistenza al sequestro del veicolo strappando i verbali redatti e proferendo frasi minacciose nei loro confronti.

A Torino di Sangro denunciato in stato di libertà con l’accusa di detenzione abusiva di armi un pensionato di 69 anni risultato in possesso di un fucile da caccia calibro 12, detenuto nella sua abitazione senza averlo mai denunciato.

 

Francesca Stefano

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK