Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Timbrava il cartellino ma era in giro a sbrigare faccende personali

In manette giovane assenteista all'ospedale di Lanciano.

| di Redazione
| Categoria: Cronaca
STAMPA

LANCIANO - Timbrava il cartellino due volte nel giro di pochi minuti mentre in realtà era in giro a sbrigare faccende personali oppure non lo timbrava affatto, procurandosi così un ingiusto profitto pari alla retribuzione relativa alle ore di servizio in realtà non espletate.
Per questo D.R.G., 35 anni di Lanciano, dipendente dell’ospedale di Lanciano, è finito agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa aggravata e falso per aver perpetrato il comportato delittuoso da agosto 2015 a febbraio 2016.

Redazione

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK