Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Premio Donna Bontà

| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA
Una foto della scorsa edizione

Dopo il successo della prima edizione intitolata a Concetta Salvatore Satalia, il premio “Donna Bontà”, organizzato dall’associazione “La Luna di Seb” e nato per promuovere e incentivare tutte quelle azioni di solidarietà sociale le cui protagoniste sono donne, si ripropone anche  quest’anno con la partecipazione di ben sei associazioni che operano sul territorio.Sarà infatti una commissione composta dai rappresentanti della CROCE ROSSA ITALIANA comitato di Lanciano, della CARITAS DIOCESANA Lanciano Ortona, dell’UNITALSI, dell’associazione AGAPE,  dll’associazione I COLORI DELL’IRIDE ed ovviamente dell’associazione promotrice La Luna di Seb a designare le vincitrici della seconda edizione del premio dopo aver vagliato le segnalazioni che potranno essere inviate, dall’8 marzo, attraverso la pagina Facebook “Premio Donna Bontà Lanciano”. Al concorso, che vuole promuovere la “cultura della bontà” dando visibilità a donne, mamme e nonne che ogni giorno si rendono protagoniste di azioni straordinarie nell’assistenza, nella solidarietà e nelle opere umanitarie, possono partecipare donne maggiorenni e residenti nel Comune di Lanciano.La premiazione, che si terrà nel mese di luglio durante un’apposita manifestazione, conferirà alla prima classificata  un riconoscimento in denaro, alla seconda e alla terza premi in buoni acquisto.“Lo scorso anno – spiega Gioia Salvatore, presidente de “La Luna di Seb” - a vincere il premio è stata Concetta Bomba, l’amatissima Tittina, impegnata da anni nel volontariato. La premiazione è stata una grande festa ricca di emozioni con una sala Mazzini gremita”. “Quest’anno – aggiunge - abbiamo anche la Caritas Diocesana nel Comitato, e per la premiazione organizzeremo un evento all’aperto che si terrà in luglio.L’iniziativa viene lanciata l’8 marzo, in occasione della festa della donna, poichè il premio vuole valorizzare quelle donne il cui operato “non fa notizia” e dunque resta sconosciuto. Premiarle per valorizzarle certamente, ma anche per portare all’attenzione di tutti storie che possono arricchire dal punto di vista umano.

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK