Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Goodyear vince il primo test dell'anno sugli invernali

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Si apre la stagione delle prove comparative sugli pneumatici invernali: i primi risultati arrivano dal magazine tedesco AMS, che ha messo a confronto 11 modelli di gomme specifiche per il freddo, sottoponendoli a una serie di prove specifiche. A vincere è la Goodyear, che supera i diretti competitor.

Il test di AMS sugli pneumatici invernali

Il test è stato pubblicato sull’ultimo numero della rivista specializzata Auto Motor und Sport: quest’anno, i giudici hanno esaminato undici modelli di pneumatici invernali di differenti marche per SUV compatti, per la precisione in dimensione 215/55 R17, che è quella che calzano auto del calibro di Audi Q2, Fiat 500x, Hyundai Kona e Volkswagen T-Roc, che è stata poi la vettura effettivamente utilizzata nel test.

Undici modelli a confronto

Gli esperti del magazine tedesco hanno sottoposto gli 11 modelli a vari test, studiando le reazioni delle gomme a condizioni di bagnato, asciutto e neve, e assegnando alle prestazioni di ciascuna di queste tre aree un peso del 30 per cento sul risultato finale, mentre il restante 10 per cento fa riferimento ai parametri tecnici di resistenza al rotolamento e prestazioni del rumore di rotolamento.

Vittoria per le gomme Goodyear

Come accennato, alla fine è emerso un vincitore netto, ovvero il modello Goodyear UltraGrip Performance +, descritto nel redazionale di Auto Motor und Sport come uno “pneumatico invernale eccezionale”, in grado di assicurare un’aderenza incredibile sulla neve e un passo sicuro nelle curve su bagnato. Eppure, i tester hanno riscontrato un piccolo difetto, un deficit di aderenza in curva su superfici asciutte.

Voti alti in tutte le categorie di prova

I voti della gomma della Goodyear sono comunque molto alti: sulla neve ha ottenuto 9,7, su bagnato e asciutto ha chiuso con identico valore di 8,6, il livello di emissioni ambientali è pari a 8,3 e infine il rumore è basso, con votazione 8,9 (la migliore del test). Un’altra informazione utile, che però arriva dal listino online di Euroimport Pneumatici, è che i prezzi delle gomme Goodyear sono assolutamente concorrenziali rispetto a quelli di altre marche, rendendo quindi ancora più “appetibili” gli pneumatici della Casa americana per gli automobilisti.

Rapporto qualità prezzo

Per fare un paragone diretto, lo pneumatico più costoso del test AMS è invece il Michelin Alpin 6, giudicato con una valutazione di “buono”: se il comportamento sull’asciutto è eccellente (voto 9), i giudizi negli altri campi sono tutti di livello inferiore rispetto al vincitore Goodyear, con lievi carenze su neve e nelle prove di frenata sul bagnato, oltre a limiti di aderenza in curva sull’asciutto.

Gli altri modelli consigliati

La soluzione della Casa francese è stata superata anche da altri tre competitor, tutti appaiati col voto di “molto buono”: il Bridgestone Blizzak LM005 si guadagna la palma di pneumatico molto sicuro, con lo spazio di frenata più breve sul bagnato e su neve; l’olandese Vredestein Wintrac Pro ha ottimi valori sull’asciutto, ma anche carenze sulla neve (raccomandato quindi per un uso su tratti pianeggianti e non montani, secondo AMS), e infine il “vecchio” Continental TS 850 P (in vendita ormai da cinque anni) colpisce ancora per le sue prestazioni a tutto tondo, pur con qualche limite in frenata su neve e su superfici asciutte.

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK