Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

'Sentinelle del mare', in vetrina lo stato di salute e le bellezze della nostra costa

Il progetto ideato, a livello nazionale, da Confturismo-Confcommercio in collaborazione con l’Università Alma Mater di Bologna e supportato dal Ministero dell'Ambiente

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Un’analisi accurata della salute del mare della costa dei trabocchi, il coinvolgimento delle imprese del settore e dei turisti che popolano la costa teatina in estate con una serie di iniziative scientifiche, oltre che ludiche, da non perdere.

Dopo il successo dello scorso anno, torna “Sentinelle del mare”, il progetto supportato dalministero dell’Ambiente e ideato, a livello nazionale, da Confturismo-Confcommercio in collaborazione con l’università Alma Mater di Bologna.

Nella splendida location del trabocco “Cungarelle” a Vasto, è stata illustrata la seconda edizione di “Sentinelle del mare” che quest’anno ha ottenuto anche l’alto patrocinio della Regione Abruzzo. Erano presenti, tra gli altri, l’assessore regionale al turismo Mauro Febbo, il segretario nazionale di Confturismo-Confcommercio, Alberto Corti, la biologa Marta Meschini dell’ateneo bolognese partner dell’iniziativa e i sindaci dei tre Comuni in cui quest’anno farà tappa Sentinelle del Mare, Francesco MennaLeo CastiglioneTiziana Magnacca, primi cittadini, rispettivamente, diVasto, Ortona e San Salvo.A fare gli onori di casa Marisa Tiberio. La consigliera nazionale e presidente provinciale di Confcommercio, anticipa subito la novità della seconda edizione di Sentinelle del mare. “Quest’anno sarà realizzato unimportante focus su plastica e rifiuti che consentirà a tutti i partecipanti, inclusi gli operatori del settore, di accrescere la loro consapevolezza - spiega Tiberio - dei danni che queste sostanze arrecano alla salute del mare. L’obiettivo finale sarà quello di adottare pochi ma efficaci comportamenti virtuosi per ridurre la dispersione e l’impatto negativo sul nostro mare di plastica e rifiuti in genere.”

La formula di “Sentinelle del mare” è ormai consolidata e sarà caratterizzata, ancora una volta, dalla piena interazione con chi anima quella che è, a tutti gli effetti, la costa più attrattiva d’Abruzzo. I protagonisti di “Sentinelle del mare”, infatti, scambieranno opinioni e registreranno dati con turisti, titolari di strutture ricettive, balneatori, residenti e non. “Una giovane esperta di biologia dell’università Alma Mater aiuterà tutti - anticipa Tiberio - a raccogliere dati essenziali per misurare il livello della biodiversità, e quindi di salute, di tratti di mare, il tutto tramite una scheda di rilevamento e una metodologia facile e accessibile a chiunque.” Sentinelle del mare, edizione 2019, toccherà di nuovo la provincia di Chieti insieme ad altre 10 regioni, 46 comuni, coinvolgendo 20 associazioni territoriali di Confcommercio.

La Costa dei Trabocchi è stata inserita come tappa insieme alle più prestigiose località turistiche, a partire dal Golfo Paradiso e Golfo del Tigullio in Liguria, Bibione in Veneto, Santa Marinella nel Lazio, l’arcipelago della Maddalena in Sardegna, Porto Azzurro all’Isola d’Elba, e ancora, per citarne alcune, le Cinque Terre, Bordighera, Cervia, Vieste, Rodi Garganico, saprà esprimere le sue peculiarità, entrando di fatto, tra le mete turistiche più ambite della regione e dell’intera Penisola. Non mancheranno neanche nell’edizione 2019 di Sentinelle del mare le straordinarie performance di Nebbia, il cane eroe pronto a nuove avvincenti simulazioni di salvataggio per la gioia dei più piccoli.

Saranno circa una dozzina le imprese che ospiteranno le Sentinelle del mare, numero incrementato dalle attività operanti nella Riserva di Punta Aderci a Vasto, in quella del Biotopo di San Salvoe ad Ortona nelleriserve dei Ripari di Giobbe e di Punta Acquabelladove sono in programma attività di subacquea e di snorkelist. “Le imprese balneari, a loro volta, diventeranno sentinelle estive e ci aiuteranno in una campagna di sensibilizzazione contro il gioco d’azzardo patologico, affiggendo nei loro esercizi delle locandine - conclude Tiberio - con lo scopo di aumentare la consapevolezza di questa terribile dipendenza, soprattutto tra i giovani, gli anziani e gli imprenditori. Da sempre Confcommercio è impegnata sui temi della legalità e quest’anno porremo l’accento su un’altra piaga dilagante della nostra società quale, appunto, il gioco d’azzardo.”

Redazione

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK