Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Scope elettriche: come orientarsi in fase di scelta

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

La scopa elettrica è un apparecchio moderno, che, ormai da diversi anni, è diventato indispensabile per effettuare al meglio le pulizie quotidiane di casa. Di fatto, tale prodotto, avendo riscontrato un grande successo, si è pian piano evoluto, diventando sempre più efficiente. Tuttavia, quando ci si trova a dover effettuare una scelta può essere davvero difficile capire come orientarsi, in quanto in commercio sono presenti numerosi modelli, ognuno con delle caratteristiche ben precise, che possono generare confusione, soprattutto a coloro che non sono degli esperti.

Sicuramente, è fondamentale valutare le proprie esigenze e l'uso che si intende fare della scopa elettrica. Detto ciò, però, può fare comodo un aiuto, in modo da non effettuare un acquisto sbagliato. Io, per  individuare la scopa elettrica dei miei sogni, sono andata su www.scopeelettriche.online, che è un vero e proprio portale, che riporta tutte le informazioni necessarie per imparare a muoversi in questo particolare mondo. Inoltre, per chi ha poco tempo a disposizione, sono indicate le migliori marche ed i migliori modelli attualmente disponibili sul mercato.

Come scegliere una scopa elettrica: tipologia

Il primo aspetto da considerare, quando si decide di acquistare una scopa elettrica è sicuramente la tipologia. Infatti, in commercio è possibile trovare diverse soluzioni, tutte estremamente diverse. Tuttavia, l'importante è riuscire ad individuare quella che meglio si adatta alle proprie necessità. Di fatto, la scelta deve essere attuata tra:

1. Scope elettriche con filo

Sono le più comuni e prevedono il collegamento del dispositivo con la presa di corrente. Solitamente, garantiscono potenze elevate ed un costo contenuto, ma peccano un po' per quanto riguarda la maneggevolezza, in quanto richiedono continue soste per pulire le varie stanze di casa, in quanto è necessario ogni volta staccare e riattaccare la presa.

2. Scope elettriche senza filo

Le scope elettriche senza filo sono estremamente pratiche, in quanto funzionano a batteria. Tuttavia, hanno un costo d'acquisto più elevato, una potenza limitata ed un'autonomia ridotta.

3. Scope elettriche con sacco

Si tratta di prodotti molto diffusi sul mercato. Sono facili da utilizzare, in quanto basta staccare il sacchetto una volta pieno e sostituirlo con uno nuovo. Tuttavia, i sacchi sono abbastanza costosi e producono molti rifiuti.

4. Scope elettriche senza sacco

Tale tipologia, al posto del classico sacchetto, ha un contenitore raccogli polvere. Tale modalità è più ecologica ed economica. Va però detto che è necessario lavare la vaschetta ad ogni utilizzo.

5. Scope elettriche lavapavimenti

Come dice la parola stessa, consentono, non solo di aspirare la polvere, ma anche di lavare le superfici. Alcune hanno addirittura la funzione asciugatura.

6. Scope elettriche a vapore

Sono dotate di funzionalità aggiuntive, come il vapore per igienizzare le superfici. Il prezzo d'acquisto è piuttosto elevato, ma del resto si tratta di prodotti di fascia alta.

7. Scope elettriche ricaricabili

Questi particolari dispositivi si ricaricano attraverso apposite stazioni. Ciò consente di rispettare l'ambiente, ma anche di ridurre i costi di gestione, in quanto permettono di non comprare, ogni volta che termina la carica, batterie nuove.

Altri aspetti da considerare per effettuare una scelta adeguata

Per attuare una scelta adeguata è necessario valutare anche la potenza del motore, in quanto da essa dipendono le prestazioni complessive della scopa elettrica ed i consumi energetici e l'assorbimento. Importante da analizzare è, dunque, l'etichetta energetica, così da poter determinare con una certa sicurezza i costi di mantenimento e la reale efficienza dell'elettrodomestico nel tempo.

Da non sottovalutare sono, poi, gli accessori e le funzionalità aggiuntive, in quanto consentono di adattare le prestazioni dell' apparecchio alle varie superfici presenti in casa. Tuttavia, da tenere in considerazione è anche la tecnologia adottata. In particolare è bene verificare se una scopa elettrica sia provvista di sistema ciclonico o meno: tale soluzione di ultima generazione permette di aspirare anche le particelle più piccole.

Altra componente fondamentale di tali apparecchi sono i filtri, in quanto consentono di ripulire l'aria aspirata, prima di provvedere ad espellerla all'esterno. Ciò è importante soprattutto per le persone allergiche. Infine, bisogna considerare anche il peso e le dimensioni, in quanto è meglio puntare a scope elettriche maneggevoli e pratiche.

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK