Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Emergenza neve: i presidenti delle province del Centro Italia si riuniscono a Pescara

Pupillo: “La sottrazione di risorse alle Province mette in pericolo la vita dei cittadini”

| di Segreteria Presidenza Provincia di Chieti
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

La riforma delle Province è un pasticcio che paga il cittadino: le funzioni fondamentali rimaste in capo a tali enti riguardano principalmente la gestione delle strade provinciali e delle scuole superiori. I tagli imposti dalle ultime leggi di stabilità hanno compromesso la possibilità per le Province di rispondere alle legittime aspettative di sicurezza dei propri utenti nella fruizione di questi beni.

È essenziale garantire le risorse necessarie per dare risposta alle giuste pretese degli studenti e delle loro famiglie, che chiedono edifici scolastici affidabili ed a norma, e per salvaguardare l’incolumità di coloro che si trovano a percorrere l’asse viario provinciale, la cui manutenzione da anni è ridotta al minimo e che gli ultimi eventi meteorologici hanno ulteriormente martoriato.

Il Presidente della Provincia di Chieti Mario Pupillo parteciperà alla conferenza stampa presenziata dal Presidente dell’Upi Achille Variati, insieme agli altri Presidenti delle Province abruzzesi, oltre a quelli di Marche, Umbria e al Presidente della Provincia di Rieti, per fare chiarezza e chiedere con forza, al nuovo Governo, le risorse e gli strumenti necessari per continuare ad erogare i servizi di competenza.

 

Segreteria Presidenza Provincia di Chieti

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK