Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Presentata la relazione del Piano Neve 2017 della Provincia di Chieti

Il Presidente Pupillo e il Vice Presidente Tamburrino con firma congiunta presentano la relazione in tutti i suoi dettagli

| di Francesca Torriero
| Categoria: Attualità
STAMPA

LANCIANO - Ieri, 13 gennaio, è stata presentata la relazione da parte del Presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo e del Vice Presidente Antonio Tamburrino sul Piano Neve 2017.

Essenzialmente un accorato ringraziamento da parte del Presidente, Mario Pupillo:

"Ringraziamo tutto il personale tecnico provinciale per il grande sforzo profuso per attuare il Piano Neve, redatto dall'Ingegnere Carlo Cristini, a fronte di un evento di eccezionale intensità che ha interessato l'intero territorio provinciale, dall'entroterra alla costa."


La relazione istruttoria Piano Neve gennaio 2017, redatta con l'Ingegnere Pasqualino Scazzariello e l'Ingegnere Paola Campitelli del Servizio Viabilità della Provincia di Chieti, illustra tutto ciò che è stato fatto in termini di risorse umane e finanziarie sul territorio provinciale dal 5 gennaio con le attività e gli interventi messi in atto.

In sintesi, un lavoro di squadra che ha coinvolto personale sia interno che di ditte esterne, un impegno svolto con profonda responsabilità e senza sosta, non privo di tensioni visto i tempi ristretti e che nonostante tutto non è stato sufficiente ad annullare i disagi considerando lo stato d'emergenza, e che è stato frutto di sinergie e collaborazione grazie all'esperienza e alla professionalità delle figure scese in campo.

Tutte le operazioni sono state gestite in collaborazione con la Protezione Civile, sotto il controllo della Prefettura di Chieti, dei Sindaci, della Autorità Regionale e di tutte le Forze di Polizia; in un periodo dove si è dovuto far fronte a svariate emergenze, specie nel comprensorio della "Maielletta" e nell"'Alto Vastese": dallo sgombero di accumuli alti anche due metri per permettere il transito in sicurezza, al soccorso medico, al raggiungimento delle abitazione e delle aziende agricole e zoologiche isolate.

Una copertura stradale che ha riguardato circa 1800 chilometri di strade, 96 lotti di intervento affidati a ditte esterne,  70 le ditte affidatarie coinvolte per lo sgombero neve e spargimento sale,  2 ingegneri, 6 geometri, 21 agenti Coordinatori e 35 cantonieri per una spesa totale all'11 gennaio, di quasi 1 milione di euro per i lavori e di 142 mila solo per l'acquisto dei 20 mila quintali di sale; a questa cifra se ne aggiunge una stimata di ulteriori 500 mila euro per proseguire gli interventi nei prossimi giorni.

Conclude il Presidente Pupillo:

"La provincia di Chieti ha assunto impegni economici facendo affidamento su risorse economiche non sifficienti, ma la speranza e l'appello che rivolgiamo alla Regione è quello di accogliere e sostenere la richiesta di stato di calamità naturale per reperire i fondi che saranno necessari anche a recuperare un buono stato delle strade provinciali, le quali risulteranno prevedibilmente peggiorate dalla recente nevicata".

Francesca Torriero

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK