Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Botta e risposta tra il direttivo della Ecolan ed alcuni cittadini su Facebook

I dipendenti Ecolan criticati ed offesi sul social a causa della sospensione del servizio

| di Francesca Torriero
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

LANCIANO - In questi giorni di cattivo tempo, sono stati tanti i disagi causati dalle precipitazioni nevose, soprattutto problemi che riguardavano la viabilità, mancanza di corrente elettrica ed acqua, disagi che hanno provocato disservizi di vario genere come anche la sospensione temporanea del servizio di raccolta rifiuti.

In questa situazione di emergenza, su Facebook la Ecolan è stata più volte presa di mira da critiche, alcune volte velate tramite battutine, altre volte dirette, arrivando anche alle offese e alla calunnia. 

La direzione, allora ha tenuto a precisare, sempre tramite il social network, che tutti i dipendenti pur non svolgendo le loro consuete mansioni, hanno prestato il loro lavoro a servizio del Comune, occupandosi della pulizia di marciapiedi e delle vie di accesso ai servizi pubblici essenziali, e dello spargimento del sale in  aree ben definite, come concordato con il Comune, facendo anche il doppio turno e lavorando in giorni festivi come quello dell'Epifania e come faranno anche domani, domenica.

Pertanto ci tengono a ribadire che, anche loro, come tutti, hanno avuto qualche piccola difficoltà e di conseguenza la critica è sempre ben accetta, ma non si può cadere nell'offesa o calunniando i lavoratori, che comunque si sono messi a disposizione sempre per la collettività.

 

 

Francesca Torriero

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK