Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Ancora No alla chiusura del Tribunale di Lanciano, il Comune mette a disposizione gli uffici del Palazzo degli Studi

Un presidio di giustizia importante per tutto il territorio

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

LANCIANO – Una ferma opposizione, ancora e sempre più convinta alla decisione secondo cui il Tribunale di Lanciano, nella riforma delle circoscrizioni, sarebbe destinato alla chiusura nel 2018.

Anche dall'Amministrazione l’opposizione alla decisione che, concentrando tutto sul presidio di Chieti, andrebbe a penalizzare in primis la città frentana ma anche tutto il territorio.

“E' ormai pacifico che concentrando su Chieti tutte le istanze di un territorio esteso e eterogeneo dal punto di vista giurisdizionale come l'Abruzzo meridionale, - si legge nella nota diffusa dal Sindaco in accordo con Elisabetta Merlino e Paola Zulli, Consiglieri Comunali delegati alla questione Tribunale – il collasso del sistema Giustizia sarebbe assicurato e a pagare il prezzo più importante in termini di servizio e diritto di accesso alla Giustizia sarebbero i cittadini. L'accorpamento, inoltre, non potrà soddisfare le ragioni della spending review che ha animato la stagione della riforma.”

Al fine di trovare una soluzione coerente con le necessità, dall’Amministrazione arriva anche la proposta, votata all’unanimità dal Consiglio Comunale, di mettere a disposizione gli uffici del Palazzo degli Studi di Lanciano “una soluzione questa sì che va nella direzione del contenimento dei costi e delle spese senza per questo privare la cittadinanza di un servizio essenziale”.

“Il nostro obiettivo è quello di garantire la sicurezza dei cittadini attraverso la permanenza in loco dello storico presidio Frentano, storica sede di Corte di Assise e capace di dare risposte tempestive e qualificate ad un territorio che serve oltre 150 mila cittadini”.

 

 

Redazione

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK