Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

"Agroalimenta", si conclude l’edizione 2016

Visitatori in crescita, ieri anche la Giornata dello Spumante con circa 100 operatori del settore vitivinicolo e della ristorazione

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

LANCIANO – si conclude anche quest’anno l’appuntamento con Agroalimenta, rassegna nazionale dei prodotti tipici con una notevole affluenza di visitatori, circa il 30% in più rispetto allo scorso anno, che nei padiglioni di Lancianofiera hanno approfittato per degustare ed assaggiare le specialità, portando a casa tanti dei prodotti proposti dai diversi espositori.

Produzioni regionali, tipicità, ma anche confronto con i protagonisti del settore per capire possibilità e mezzi per crescere. Ieri la giornata dedicata esclusivamente agli operatori del settore vitivinicolo e della ristorazione nella Giornata dello Spumante, una tavola rotonda che si è caratterizzata per la qualità ed i contenuti, oltre che per le linee guida emerse.

Hanno partecipato oltre 100 operatori nell’incontro promosso ed organizzato dal Consorzio Tutela Vini D'Abruzzo, ad aprire il presidente Valentino Di Campli che ha sottolineato gli obiettivi dell’incontro coordinato da Rocco Pasetti responsabile del gruppo di lavoro Spumanti del Consorzio.

Si è parlato di esperienze dirette, grazie alle parole degli imprenditori nel ripercorrere la storia della propria azienda, ma anche dell’approfondimento di questioni di carattere tecnico.

"Da soli non si va da nessuna parte, - ha spiegato il direttore commerciale di Franciacorta Bellavista Giuseppe Muscella – l'Abruzzo non ha nulla da invidiare a regioni ritenute più blasonate, deve solo organizzare una programmazione unitaria con un obiettivo comune. E' fondamentale costruire una credibilità forte e questo passa anche attraverso un marchio unico" ha spiegato Muscella puntualizzando quanto sia importante far conoscere la propria azienda direttamente, portare le persone a visitare la propria struttura perché "l'appeal nasce dalla conoscenza, dalla storia, dai paesaggi."

"E' stata una giornata costruttiva – le parole di Di Campli – che ha messo in evidenza le criticità e i punti di debolezza ma anche la possibilità concreta che queste fragilità diventino una forza se si riuscirà a costruire una rete".

Una bella edizione come riferito dal presidente di Lancianofiera Franco Ferrante “c'è stata grande partecipazione anche ai convegni che hanno affrontato temi attuali e fortemente sentiti come quello di ieri sulla celiachia, partecipazione pure ai corsi di degustazione del vino, dell'olio e del miele e larghi consensi per i piatti preparati dai ristoratori che si sono cimentati nello show cooking. E il costruttivo risultato della Giornata dello Spumante testimonia ancora una volta che la Fiera ha un ruolo di volano per l'economia del nostro territorio e rappresenta la sede ideale per confronti e incontri capaci di disegnare nuovi percorsi, al passo con i tempi e adeguati alle richieste di un mercato in continua evoluzione".

Redazione

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK