Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Convenzione tra il Comune di Fossacesia e il Tribunale di Lanciano, sostituzione della pena con lavori di pubblica utilità

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

FOSSACESIA – è una convenzione rinnovata nei giorni scorsi e sottoscritta tra il Palazzo di Giustizia, il Presidente del Tribunale di Lanciano Dott.ssa Maria Gilda Brindesi ed il Sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio. Si riconferma la volontà di offrire la possibilità di scontare la pena per chi commette il reato di Guida in stato di ebrezza svolgendo lavori di pubblica utilità all'interno della comunità.

“I condannati per guida in stato di ebbrezza, potranno sostituire la pena detentiva e pecuniaria con il lavoro di pubblica utilità – dichiara il Vice Sindaco di Fossacesia Paolo Sisti – consistente nella prestazione di un'attività non retribuita a favore della collettività. In particolare queste persone verranno impiegate in attività di manutenzione del verde pubblico e degli immobili pubblici, in servizi di viabilità, in servizi sociali, in attività di promozione turistica e culturale, a supporto degli uffici comunali.”

“L’esito positivo del lavoro di pubblica utilità – conclude Sisti – determina la formale estinzione del reato ed altre premialità, quali la revoca della confisca dell’autovettura e il dimezzamento dei termini di sospensione della patente di guida.”  

“Si tratta di un’iniziativa di grande valenza – dichiara il Sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio – che consente di attribuire alla pena, non soltanto una funzione afflittiva, ma anche rieducativa, così come sancito dalla nostra Carta Costituzionale. Per questo motivo abbiamo inteso rinnovare la convenzione per altri cinque anni. La collaborazione tra Istituzioni Pubbliche deve essere incrementata in analoghe iniziative – prosegue Di Giuseppantonio – Nel caso specifico i benefici sono duplici, da un lato si consente a chi ha commesso uno sbaglio di dimostrare concretamente il proprio ravvedimento adoperandosi in attività in favore della collettività, dall’altro lato l’Ente Locale può contare su personale esterno a supporto degli uffici comunali”

 

 

Redazione

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK