Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Nel 2015 aumentano gli incidenti stradali in provincia di Chieti

Diminuiscono gli scontri mortali e nel 50% dei casi, la vittima è molto giovane.

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Seppur di poco, nel 2015 sono aumentati gli incidenti stradali nella provincia di Chieti rispetto al 2014. Secondo i dati diffusi dalla Polizia Stradale si è passati dai 527 del 2014 ai 534 dell’anno appena passato. Sono però diminuiti gli incidenti mortali che da 11 passano a 7.

Nel 42% dei casi si tratta di scontri frontali e nella metà dei casi le vittime hanno tra i 19 ed i 39 anni. In aumento anche i casi di guida in stato di ebbrezza che da 94 sono passati a 116, guida senza l’utilizzo di cinture di sicurezza (da 312 a 446), senza casco (da 13 a 14), guida mentre si parla al cellulare (da 180 a 198), mentre resta invariato il dato sui casi di guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (14). 

“E’ da segnalare - si legge in una nota della Polstrada - la scelta strategica di finalizzare un sempre maggiore numero di servizi alla prevenzione/repressione delle condotte statisticamente più pericolose per la sicurezza della circolazione, scelta che ha prodotto un incremento degli accertamenti positivi in termini di assunzione di alcool, superamento dei limiti di velocità, mancato uso dei sistemi di ritenuta e uso del cellulare, dato che si evidenzia anche nel sensibile aumento delle autorizzazioni alla guida ritirate per la sospensione”.

Risulta importante anche il dato relativo all'accertamento ed alla repressione dei reati connessi ai compiti di Istituto della Specialità, nonché lo sforzo posto in campo nei controlli amministrativi presso gli esercenti attività soggette a vigilanza con il 200% di incremento delle sanzioni comminate. “Resta però preoccupante - conclude la nota - il dato relativo all'incidentalità stradale in provincia, che naturalmente riflette quello complessivo rilevato dall'ISTAT che vede un aumento per la provincia teatina e che impone di moltiplicare gli sforzi per il suo contenimento da parte di tutti gli attori della sicurezza stradale”.

Redazione

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK