Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Un terzo degli abruzzesi è a rischio povertà

Nella nostra regione la ripresa fa fatica ad arrivare.

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Un terzo degli abruzzesi è a rischio povertà. A dirlo l’ultimo rapporto dell’ISTAT da cui è emerso che, dal 2013 ad oggi, in Abruzzo (ed in Sardegna) c’è stato un aumento significativo della povertà.
I dati sono stati analizzati nel corso di una conferenza stampa, tenutasi a Pescara, organizzata dalle associazioni promotrici della rete regionale per l’Alleanza contro la Povertà.

Per quanto riguarda le pensioni, oltre il 50 per cento non supera i 500 euro e oltre il 75 per cento non supera i mille euro. In aumento anche la cassa integrazione straordinaria e le richieste per il riconoscimento dell’indennità di disoccupazione che sono passate da 35mila a più di 40mila.

Aumentate anche le persone assistite dal Banco Alimentare che sono passate da 29mila a oltre 38mila.

Per la Regione Abruzzo era presente l’assessore Marinella Sclocco, a cui è stato chiesto di incentivare misure che possano accompagnare l’azione di governo sul tema di povertà e solidarietà sociale per poter garantire un sostegno economico a quelle famiglie che si trovano in difficoltà.

 

Redazione

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK