Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Al via domani notte la tre giorni di Feste Patronali

Tantissimi appuntamenti da non perdere, grande attesa per Giuliano Palma & The Bluebeaters

| di Daniela Di Cecco
| Categoria: Attualità
STAMPA
LANCIANO. Tutto pronto a Lanciano per dare il via alla tre giorni di Festa patronale, che parte domani notte, martedì 13 settembre, con la Notte Bianca più antica del mondo. E come per gli scorsi giorni, il cartellone di eventi allestito dal Comitato feste, presieduto da Ivaldo Rulli, è estremamente ricco e diversificato. Il clima di festa che da giorni, ormai, impazza in città, si intensificherà già domani, 13 settembre. Si inizia alle 10.30 in via Ferro di Cavallo, con l’inaugurazione del monumento dedicato al “Corpo Forestale dello Stato”, per poi spostarsi a piazza Plebiscito, alle 11, per la cerimonia di giuramento del corpo militare C.R.I. La festa cambia decisamente registro col calare della sera; dalle 19, infatti, aprono gli stand gastronomici in piazza Pace. E dopo essersi ristorati con i prodotti tipici dell’enogastronomia locale, spazio al divertimento con tre appuntamenti, tutti da non perdere. Alle 21 in piazza della Vittoria, sfilata di moda a cura della associazione Rose Shop; alle 22.00 in piazza Plebiscito, Lanciano in Musica: cover band e gruppi dal vivo. Sul palcoscenico si alterneranno “Tra palco e realtà”, cover band tra le più apprezzate di Ligabue e “Microchip emozionale” che ripercorrono invece la discografia dei Subsonica. Alle 23 in piazza D’Armi delle Torri Montanare, infine, si balla con discoteca sotto le stelle con dj Ralf e Pirupa. Le feste patronali entrano nel vivo mercoledì 14 settembre alle 02.30 alla rotonda Santa Chiara, dove l’associazione “L’Apertura” proporrà la rievocazione storica dell’arrivo delle corone; dalla chiesa di Santa Chiara solenne processione con fiaccolata verso la Cattedrale presieduta da S.E. Emidio Cipollone, Arcivescovo di Lanciano-Ortona. Alle ore 04.00 apertura delle feste con fuochi pirotecnici incendiati dalla ditta Lanci di Guastameroli; alle 04.30 accensione della paratura e tradizionale sfilata della “Grande Banda F. Fenaroli Città di Lanciano“ lungo Corso Trento e Trieste. Si rinizia alle 10.30 al teatro Fenaroli con Matinèe della “Grande Banda F. Fenaroli Città di Lanciano“. Alle 19 tornano gli stand gastronomici in piazza Pace, mentre alle 20.30 al piazzale della Stazione concerto bandistico della “Grande Banda F. Fenaroli Città di Lanciano“. Alle 21.00 in piazza Plebiscito, serata di cabaret con Antonello Costa e altri, a mezzanotte fuochi pirotecnici incendiati dalla ditta Vaini di Guastameroli. Giovedì 15 Settembre si riparte alle 10.30 al Teatro Fenaroli con Matinèe della “Grande Banda F. Fenaroli Città di Lanciano“; alle 19.00 in piazza Pace apertura degli Stand gastronomici e alle 20.30 piazzale della Stazione, concerto bandistico della “Grande Banda F. Fenaroli Città di Lanciano“. Grande attesa per il concerto, di scena alle 21.30 in piazza Plebiscito, di Marina Rei e Paola Turci che proporranno uno show in cui canteranno i loro più grandi successi e si esibiranno in duetti in cui mixeranno sonorità e ritmi diversi. A mezzanotte fuochi pirotecnici incendiati dalla ditta Vaini di Guastameroli. Gran finale venerdì 16 settembre, giorno della festa patronale; tornano alle 10.30 al Teatro Fenaroli, Matinèe della “Grande Banda F. Fenaroli Città di Lanciano“ e gli stand gastronomici, mentre alle 19 va in scena la solenne processione cittadina, per poi spostarsi alle 20.30 al piazzale della Stazione, per il concerto bandistico della “Grande Banda F. Fenaroli Città di Lanciano“. Alle ore 21 in piazza Plebiscito, Giuliano Palma & The Bluebeaters in concerto. Un’esibizione che doveva svolgersi a luglio, poi rimandata per il maltempo, e che è attesa da adulti e ragazzi. Giuliano Palma è riuscito infatti a conquistare in poco tempo una bella ‘fetta’ di pubblico e dalla sua unione con “The Bluebeaters”, un super-gruppo composto da musicisti provenienti da realtà diverse della scena musicale italiana, si è sviluppato un progetto molto interessante. Sono un gruppo, tra l’altro, capace di trasformarsi anche in una cover band che reinterpreta in chiave ska e rocksteady famosi brani reggae, rock e pop. Titoli di coda sulle Feste patronali alle 00.30 con i fuochi pirotecnici incendiati dalla ditta Lanci di Guastameroli. Ma non si tratta certo della fine del Settembre lancianese, che proseguirà fino alla fine del mese con moltissimi altri appuntamenti in programma.

Daniela Di Cecco

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK