Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Denunciati per ricettazione d’auto, restano senza macchina e ne rubano un’altra

Arrestata una coppia di Vasto

| Categoria: Attualità
STAMPA

MOZZAGROGNA - Sono stati arrestati in flagranza di reato dai carabinieri di Fossacesia dopo aver rubato una Toyota Yaris a un 68enne di Lanciano. Protagonisti della vicenda, avvenuta nel weekend a Mozzagrogna, un 32enne di Vasto e una 26enne rumena.

I Carabinieri, venerdì sera, nel corso dei controlli del territorio, hanno accertato che nei pressi di un hotel di Mozzagrogna era stata parcheggiata un’Opel Agila risultata rubata, lo scorso 26 marzo, a Francavilla al Mare. I due responsabili sono stati accompagnati in caserma e denunciati in stato di libertà con l’accusa di ricettazione. Trascorsa la notte presso la caserma dell’Arma, sabato mattina la coppia è tornata a Mozzagrogna ma rendendosi conto di non avere più l’auto che era stata posta sotto sequestro l’uomo e la donna hanno deciso di rubare un’altra autovettura, una Toyota Yaris, parcheggiata nella zona. Dopo aver messo a segno il furto, però, sono stati bloccati nuovamente dai carabinieri di Fossacesia che, questa volta, li hanno tratti in arresto con l’accusa di furto. I militari, infatti, avevano deciso di seguirli per vedere cosa avrebbero fatto una volta tornati in hotel.

Il 32enne, dopo l’arresto, è stato associato al carcere di Lanciano mentre la sua compagna, in stato interessante e quindi bisognosa di cure mediche, è stata posta in regime di arresti domiciliari presso l’ospedale civile di Lanciano. Processati con rito direttissimo questa mattina, dopo la convalida dell’arresto, per entrambi è stata disposta la loro custodia cautelare in carcere presso le case circondariali di Lanciano e Chieti.

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK