Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

La “Notte dei Bimbi di Mezza Estate” le attività per i più piccoli non senza la solidarietà per le popolazioni terremotate

Sabato 27 agosto, dalle 17.30 attività, giochi e il banchetto di raccolta del materiale per i bambini nelle zone colpite

| di Francesca Stefano
| Categoria: Associazioni
STAMPA
printpreview

LANCIANO – Anche nella Notte dei Bimbi di Mezza Estate il pensiero è rivolto alle popolazioni colpite dal terremoto. La serata dedicata ai piccoli sabato 27 agosto ci sarà, ma non senza la solidarietà e con iniziative per raccogliere aiuti in favore dei terremotati.

Con questo spirito l’Amministrazione Comunale insieme alle Associazioni ed alle attività commerciali hanno presentato l’evento. Viste le necessità e le richieste che provengono dalle zone terremotate, verranno infatti allestiti dei banchetti per raccogliere materiale per i bambini, come giocattoli, quaderni, colori e più in generale materiale scolastico.

Dai bambini e per altri bimbi, sarà sì un’iniziativa di allegria ma, da quella stessa gioia, si vuole mandare un messaggio per i più piccoli che sono ora nei campi di accoglienza sfollati. Tanto l’impegno delle Associazioni, con il cuore rivolto alle città del dolore, è questa l’occasione per ritrovarsi insieme nello spirito della solidarietà.

Dalle 17.30 e fino alla sera, Piazza Plebiscito e il Corso Trento e Trieste faranno da sfondo a giochi, favole, laboratori, giocattoli e libri, tra educazione e divertimento, in un momento di allegria che forse non dispiacerà neanche ai genitori.

I giochi quelli di ruolo, per entrare in un’atmosfera quasi reale, e gli scacchi con l’ASD scacchistica frentana G.C. Polerio. I laboratori di Cafè Art per piccoli gruppi di bambini e con il supporto di un adulto per creare una storia con l'utilizzo di pupazzi e giochi.

L'Associazione Nuova Gutemberg, che gestisce la Libreria Abruzzese nella Bottega Dal Viaggiatore Errante in via dei Frentani, sarà presente con i libri per bambini e ragazzi, inoltre giochi e oggettistica anche in vendita, oltre alle attività manuali a disposizione per tutti i partecipanti.

La Libreria Mu invece porterà un laboratorio ludico-didattico sui caratteri tipografici per conoscere la forma delle lettere, scoprire la loro composizione e sperimentarne nuovi possibili significati attraverso il gioco, insieme alla piccola esposizione di libri illustrati e stampe dedicati all'infanzia. Anche la Biblioteca Comunale ci sarà con le attività in strada, e la possibilità di iscriversi e conoscere così le iniziative che si svolgono durante l'anno. 

Attività didattiche con la Libreria Ara Pacis, poi tabelloni con giochi sul mondo della lettura da condividere con genitori, fratelli e nonni con la Libreria D’Ovidio, ancora fiabe, giochi e la curiosità per entrare in un mondo incantato con la Libreria Barbati.

Non manca la musica con il laboratorio "introduzione al Jazz" a cura di Pierpaolo Ferulli e "I giochi di Miles" di Roberto Piumini per ascoltare le storie dei protagonisti della musica afroamericana con la voce narrante di Paola di Diego.

Giochi educativi e creativi con l’Acchiappanuvole, oltre alle letture animate con il kamishibai (teatro giapponese delle storie) e i giochi classici in legno come Shangai, Jenga e Tris in formato gigante.

Ci sarà l’Associazione Emeis con lo spettacolo serale di Mulan e i personaggi delle fiabe preferite dai piccini, il Mago Loran con i suoi affascinanti giochi di prestigio, l'Ass. Il Burattino Maladrino con lo spettacolo de Il Circo dei Burattini e le bolle di sapone del Mago Ivano.

Importante anche sensibilizzare i più piccoli su alcune tematiche come la raccolta differenziata, perché dai bambini si costruisce un futuro di consapevolezza e di rispetto per il mondo, per questo anche Ecolan sarà presente nella manifestazione per contribuire a diffondere l’idea del recupero e del riuso. Tutti i bambini potranno portare giocattoli che non usano più destinati al centro del riuso per contribuire a donare un sorriso ad un altro bambino, uno scambio che è molto di più in un “Gioca e Ri-gioca”.

Ma ci sarà anche la Pet Teraphy con Davide Ferrante e la Tavolozza dei Sorrisi per giocare ma anche per far conoscere a molti la realtà della clown terapia che, ogni giorno, dona un sorriso ai tanti bambini nelle corsie di ospedale e, perché no, offrendo anche l'occasione per diventare clown in corsia.  

Francesca Stefano

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK